mercoledì 8 giugno 2011

Ecco cosa succede quando un Consigliere Comunale sensibile al degrado sbircia su Cartellopoli...

Questa interrogazione segue quella che riguarda Piazza San Giovanni che il Consigliere Antonino Torre ha presentato dopo aver fatto una passeggiata per la piazza insieme ai residenti ed ai comitati di quartiere due giorni dopo il concertone rimanendo scioccato.
Gli stessi residenti insieme ai comitati hanno sollecitato poi Torre a dare un'occhiata a Cartellopoli.net ed è rimasto anche qui a dir poco colpito, questo il risultato:

***************************************************************************************************

INTERROGAZIONE URGENTE

PREMESSO CHE:

Tutte le più importanti capitali europee e le principali città italiane, per quanto concerne la cartellonistica  pubblicitaria,  si sono dotate da tempo di uno strumento di pianificazione che stabilisce tanto la superficie complessiva (espressa in mq.) da destinare a tale tipo di attività quanto la distribuzione diversificata dei tipi di impianti pubblicitari finalizzata a mantenere (se non addirittura ad aumentare) il decoro delle città in tutto il loro territorio. 

L’amministrazione di Roma Capitale, purtroppo, deve ancora dotarsi di un Piano Regolatore delle Affissioni Pubblicitarie.
Anche a causa della mancanza di questo fondamentale strumento di pianificazione, nella Capitale imperversa il fenomeno dell’abusivismo che produce un disordine e conseguentemente un degrado che non hanno eguali in tutto il mondo occidentale.

CONSIDERATO CHE:

Nella Delibera n. 37 del 30 marzo 2009, approvata dall’attuale amministrazione, era prevista, senza peraltro indicare la data di scadenza, l’emanazione di tale Piano regolatore che avrebbe dovuto avere l’Approvazione della Giunta e successivamente quella dell’Assemblea capitolina,

IL SOTTOSCRITTO CHIEDE

all’assessore competente, On. Davide Bordoni, di essere informato sullo stato di elaborazione/approvazione del Piano Regolatore delle Affissioni Pubblicitarie di Roma ed in particolare di conoscere la data in cui esso verrà presentato all’assemblea capitolina, significando che la situazione in atto nello specifico settore richiede interventi correttivi immediati che non sono più procrastinabili, vista la gravissima situazione che si è venuta a creare nel tempo. 
                                   
                               
                                   
IL CONSIGLIERE
ANTONINO TORRE
ROMA, 25 MAGGIO 2011

***************************************************************************************************

6 commenti:

  1. Daje a Bordoni posa er panino con la mortazza e rispondi in maniera comprensibile e soprattutto usa un italiano corretto.

    RispondiElimina
  2. Non disturbate Bordoni, sta organizzando per Roma Capitale, un torneo del gioco delle Tre Carte: luogo stazione Termini, presidente Giggetto lo sciancato e Totò u guercio.
    Daranno il benvenuto a tutti i turisti, intrattenendoli con il famoso gioco delle Tre Carte ( la nuova economia di Roma, rientrante nel piano strategico degli Stati Generali ), le puntate saranno illimitate.
    Accanto ci sarà anche un banchetto di Compro Oro per chi ha finito i soldi, e una finanziaria "La tiracollo Srl" che a tassi vantaggiosi fornirà i mezzi a chi non ha contanti.

    MAFIE E CORRUZIONI DIETRO I CARTELLONI

    RispondiElimina
  3. UN GRAZIE ENORME AL CONSIGLIERE ANTONINO TORRE, CON LA SUPPLICA DI NON FERMARSI QUA MA UNIRSI NELLA GUERRA A QUESTO ASSURDO FENOMENO CHE SEMPRE PIU' CITTADINI MUNITI DI BUONA VOLONTA' HANNO DECISO DI INTRAPRENDERE IMPEGNANDOSI IN PRIMA PERSONA, IN MODO DAVVERO AMMIREVOLE.

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  4. Meglio tardi che mai Consigliere La Torre!
    Anche se debbo dire che visto il numero abnorme di cartelloni in giro non c'è neanche bisogno di sbirciare cartellopoli.net per accorgersene! Tuttavia il sito contribuisce in maniera fondamentale ad aprire gli occhi di fronte all'assuefazione al degrado che subiamo tutti.

    RispondiElimina
  5. Svegliaaaaaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina