domenica 12 giugno 2011

Istruzioni per l’uso (16): Installazione di cartelloni pubblicitari su aree soggete a vincolo archeologico o storico-monumentale

Abbiamo fin qui esaminato i cosiddetti “beni paesaggistici”, soggetti cioè ai vincoli paesaggistici imposti automaticamente (ex lege n. 431/1985) o con apposito provvedimento (D.M. o delibera di Giunta) ai sensi della legge n. 1497/1939.

Completiamo l’esame dei diversi tipi di vincolo a cui può essere assoggettata un’area od una zona, passando a conoscere quelli che il “Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio” definisce invece “beni culturali”, perché soggetti ad un altro tipo di vincolo “dichiarativo” che può essere di tipo archeologico o di tipo storico-monumentale.

Il 2° comma dell’art. 9 della Costituzione Italiana obbliga la Repubblica a tutelare il patrimonio storico ed artistico della Nazione: prima ancora della nascita della Repubblica, il Regno d’Italia aveva approvato la legge n. 364 del 20 giugno 1909 sulla tutela delle antichità e belle arti, che è stata poco dopo sostituita dalla legge n. 1089 del 1.6.1939 con cui è stata dettata la “tutela delle cose di interesse artistico o storico”.

Con il Decreto Legislativo (in sigla D.Lgs.) n. 490 del 29 ottobre 1999 è stato emanato il “Testo unico delle disposizioni legislative in materia di beni culturali e ambientali”, che ha abrogato del tutto la legge n. 1089/39, recependone le rispettive discipline.


Per il resto del post cliccare qui.

1 commento:

  1. Buongiorno costosa amico
    Se ho trovato il sorriso è grazie al signore. Mauro Callipo che ho ricevuto un prestito di 90.000€, e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti di quest'uomo senza alcune difficoltà con un tasso di 2,10% all'anno. Li consiglio più voi non fuorviate persone se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro. Ecco la sua posta elettronica : maurocallipo94@gmail.com




    Buongiorno costosa amico
    Se ho trovato il sorriso è grazie al signore. Mauro Callipo che ho ricevuto un prestito di 90.000€, e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti di quest'uomo senza alcune difficoltà con un tasso di 2,10% all'anno. Li consiglio più voi non fuorviate persone se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro. Ecco la sua posta elettronica : maurocallipo94@gmail.com

    RispondiElimina