lunedì 27 giugno 2011

PIAZZA SANTIAGO DEL CILE: APPENA RIFATTA E' GIA' DEVASTATA DAI CARTELLONI

In zona Parioli, piazza Santiago del Cile è stata completamente ristrutturata. Marciapiedi risistemati con materiali di qualità, nuove panchine, sosta regolamentata, una bella aiuola al centro della rotonda (foto 2 e 4). Insomma tutto sembrava andare nella direzione giusta quando - dopo neanche una settimana dal termine dei lavori - sono arrivati i cartellonari.
Il basalto e i sanpietrini del marciapiede sono stati sfondati con violenza. Qui si può vedere "la qualità" del lavoro svolto dai cartellonari (foto 5)
La targhetta di questo impianto (foto 6) non indica il luogo per il quale il cartellone ha pagato il canone, contravvenendo alla normativa comunale.
Quest'altro impianto poi (foto 7) è totalmente privo di targhetta NBD e dunque è evidentemente abusivo.
Anche a piazza Santiago del Cile, come in tante altre zone della città appena risistemate (basta ricordare viale Giustiniano Imperatore) vincerà la prepotenza e l'arroganza delle ditte pubblicitarie a scapito dei cittadini e della collettività?

Filippo


15 commenti:

  1. Filippo, sei indietro!
    Nel we hanno installato 7 parapedonali nella piazzola centrale...
    Il cartellonaro è più veloce della luce...

    RispondiElimina
  2. Nell'aiuola centrale? Quella nuova? Dimmi che non è vero.

    RispondiElimina
  3. Forse mi sbaglio e sono sei invece di sette, ma è proprio lì, nella piazzola che nella prima foto in alto è più vergine di Ginevra prima che incontrasse Lancillotto. Dato che la cura della piazza è ad onere della società che ha in concessione il PUP, nemmeno loro possono dire/fare qualcosa per questo infinito scandalo?

    RispondiElimina
  4. Se l'aiuola è in gestione privata, forse allora c'è speranza che i paramerdonali vengano rimossi al volo
    Comunque sono allibito, esterrefatto, distrutto
    Appena si saprà qual'è il candidato del centrosx alle amministrative (che tanto facile si voti tra 1 anno) bisognerà BOMBARDARLO QUOTIDIANAMENTE finché nel suo programma non metterà la TABULA RASA del cartelloname romano.
    In questo, mi duole dirlo, non si sta distinguendo certo Zingaretti, visto che le "sue" provinciali sono ridotte come peggio non si può.

    Marco1963

    RispondiElimina
  5. TABULA RASA la devono fare ADESSO e non aspettare le elezioni, ora sono pagati e ora devono mettere a posto la questione, se non anche i loro stipendi li vedranno alle prox elezioni ! La politica fa sempre più schifo, li mortacci loro !

    MAFIE E CORRUZIONI DIETRO I CARTELLONI

    RispondiElimina
  6. TABULA RASA adesso ?
    Come chiedere a Jack lo Squartatore di dirigere la squadra omicidi
    Ti pare possibile ?
    Marco1963

    RispondiElimina
  7. Questo è un circolo vizioso, ora sfascia la destra e poi ci pensa la sinistra, poi sfascia la sinistra e ci pensa la destra: o si interrompe questo circolo, o si gioca a girotondo finchè campiamo.
    Non entro nel merito degli amministratori, di nessuna delle 2 parti politiche, ma le regole le DEVONO OSSERVARE TUTTI, ed è una cosa che dobbiamo pretendere tutti, ora. Poi non ci possiamo meravigliare di quello che succede a livello nazionale, se neanche a livello locale si riesce a far rispettare una legge, e lo sappiamo tutti, ma ci si muove in 10, a Roma !!

    Nokia1

    RispondiElimina
  8. ESTIRPARE I PARAPEDONALI SUBITO.

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  9. In data 29 maggio è apparso questo post su Bastacartelloni che diceva che la situazione era già stata segnalata fin dal 24 maggio, con le stesse identiche foto.

    http://bastacartelloni.blogspot.com/2011/05/il-comitato-segnala-piazza-santiago-del.html

    Perchè Cartellopoli lo pubblica un mese dopo?

    RispondiElimina
  10. PREPARARE UN INCONTRO CON ZINGARETTI (PROSSIMO SINDACO) AL PIU' PRESTO E STRAPPARGLI LA PROMESSA DI RIMOZIONE DI TUTTI I CARTELLONI DI ROMA AL PIU' PRESTO

    RispondiElimina
  11. Cartellopoli ha una fila di segnalazioni per riempire non un mese di post ma di più, contento anonimo delle 21.50 ?
    Anonimo delle 22.04, puoi strappare quello che vuoi -- prima -- delle elezioni, il problema è il dopo.
    Al momento zingaretti sul tema cartelloni è pessimo quanto alemanno, le provinciali romane sono letteralmente devastate dalla cartellonistica, ormai si salva qualche viottolo di campagna, al massimo.
    Marco1963

    RispondiElimina
  12. Ma mi faccia il piacere...28 giugno 2011 00:55

    QUindi Cartellopoli viaggia con un mese di ritardo? Se lo legge Tonelli si incazza..
    Potevi trovare una scusa diversa e ammettere semplicemente che si è trattato di una "svista giornalistica" perche' la notizia non era più tale. Evidentemente questo blog non è sincronizzato con un ordine cronologico degli accadimenti, ma segue altre necessità e ogni tanto ripesca vecchie segnalazioni senza controllare la freschezza della notizia.
    Forse si cerca troppo la quantità a discapito della qualità.

    RispondiElimina
  13. Filippo ci ha mandato queste foto con il testo da lui scritto il 23 giugno 2011 alle ore 18:10 su cartellopoli@gmail.com.
    Avevo già notato che erano foto pubblicate anche su bastacartelloni ma ho pubblicato il tutto perchè ritenevo molto significativa la lettera mentre nel post di bastacartelloni si da spazio alla denuncia.
    Evidentemente Filippo collabora con entrambi i blog, problemi?
    Per tutti gli scrotini: fate veramente delle polemiche inutili, impegnatevi di più.

    RispondiElimina
  14. Grazie Gianni Alemanno ... cor cazzo che te rivoto alle prossime elezioni!!!

    RispondiElimina
  15. tabula rasa elettrificata... gran disco

    RispondiElimina