giovedì 30 giugno 2011

Umiliazione Bainsizza


La gente compra casa a Piazza Bainsizza e investe i risparmi di sette generazioni. Poi scopre che la visiona prospettica del Cupolone di San Pietro -sullo sfondo- è impallata da decine di impianti pubblicitari abusivi. E non dice niente? E NON DICE NIENTEEE???

5 commenti:

  1. E CHE DEVONO DI'? AL MASSIMO CO STO CALDO SE MAGNANO NA BELLA GETTA DE COCOMERO SCORREGIANDO ALLEGRAMENTE IN TERRAZZO.

    RispondiElimina
  2. certo, e vanno al concrto di jamiroquai.

    RispondiElimina
  3. Questi sono i quartieri signorili di Roma... Provate a immaginare come viviamo in periferia, soffocati dalle tonnellate di monnezza morale e materiale prodotte in 3 anni di Giunta criminale.

    RispondiElimina
  4. infatti per chiamare le cose col giusto nome, per quello che hanno fatto a Roma (NON SI RECUPERERA' MAI!!!!!) SONO CRIMINALI. punto e basta.

    RispondiElimina
  5. La gente è assuefatta dal degrado e dall'inciviltà e pensa che questo sia normale. Se mettessero un cartellone abusivo in una qualsiasi altra città evoluta del mondo, la polizia interverrebbe immediatamente, anche allertata dai cittadini. A Roma i cittadini se ne fregano o quei pochi che cercano di combattere il degrado chiamano le forze dell'ordine, che non fanno nulla. Ma è possibile? Ma cosa fanno i vigili tutto il giorno, oltre a prendersi caffè e gelati?

    RispondiElimina