sabato 9 luglio 2011

Lungotevere dei Cartelloni

Buonasera, desideravo segnalare gli abominevoli cartelloni presenti su Lungotevere Flaminio di fronte al Ponte Duca D'Aosta (quello che porta allo stadio Olimpico per intenderci).
Come tutti sappiamo tutta quella zona è stata selvaggiamente trasfigurata grazie a tutto quello che è stato concesso ai cartellonari dall'attuale amministrazione.
In allegato la foto del prima (già abbastanza schifosa con quei 2 cartelli) e del dopo (ora 4 cartelloni incredibilmente e oscenamente deturpanti).
In allegato anche le 4 targhette identificative rispettivamente da dx a sx guardando la foto.
Tra le targhette (si fa fatica a pensare che siano state rilasciate da un ufficio di una amministrazione civile visto quanto è ridicolo ciò che è scritto sopra) sottolineo la prima (ma come si fa a rilasciare un'autorizzazione per un cartellone da mettere di FRONTE A UN PONTE! ripeto: DI FRONTE A UN PONTE!).
La terza riporta l'indirizzo 'Via Filippo Brunelleschi', mentre il cartello si trova su Lungotevere Flaminio e quindi a diverse centinaia di metri di distanza.
La quarta riporta 'Lungotevere Flaminio, SC'. Cioè SENZA CIVICO!!!!!! Lungotevere Flaminio è lungo diversi chilometri... come si fa a rilasciare un'autorizzazione così vaga???? Cioè quella società è libera di piazzare il cartellone su una strada lunga chilometri dove diavolo vuole!!!! tanto è SENZA CIVICO!!!
Non faccio paragoni col terzo mondo perchè non abbiamo alcun diritto di paragonarci a quei paesi del terzo mondo che confronto a noi hanno dignità da vendere.
Infine faccio notare il patetico avviso attaccato sotto il terzo cartello da dx, in cui si pregano gli altri colleghi attacchini di non coprire il loro impianto... Senza parole!
Nell'ultima foto infine è illustrato lo splendido scorcio del Ponte Duca D'Aosta e del Foro Italico che chiunque può ammirare proveniendo dal parco di Piazza Mancini.
Ah dimenticavo.. per tutto questo non dimenticate di ringraziare il sindaco Gianni "Spazio Disponibile" Alemanno o l'assessore Bordoni e soci.

Grazie

Ale

Cartelloni già segnalati da VAS il 28 giugno 2010 con un messaggio di posta elettronica inviato a: polmunicipaleseg02@comune.roma.it e segnalazioniaffissioni@comune.roma.it
Dopo un anno stanno ancora là...


********************************************************

Aggiornamento: Impianti risegnalati con un messaggio di posta elettronica inviato da VAS il 21 luglio 2011 a: francesco.paciello@comune.roma.it, segnalazioniaffissioni@comune.roma.it, polmunicipaleseggssu@comune.roma.it, davide.bordoni@comune.roma.it, assessorato.ambiente@comune.roma.it, info@aequaroma.it, polmunicipaleseg02@comune.roma.it,
bruno.cignini@comune.roma.it, pierluigi.patane@comune.roma.it, sbap-rm@beniculturali.it, procura.roma@giustizia.it, dr-laz@beniculturali.it 

3 commenti:

  1. SIAMO TUTTI IMBESTIALITI CON GIANNI "SPAZIO DISPONIBILE" E BORDONI-RISORSA PER LO SCHIFO CHE OGGI E' ROMA!

    RispondiElimina
  2. e cosa fai per dimostrare di essere imbestialito?

    RispondiElimina
  3. Ma in un caso di inazione palese come questo (un anno non è proprio pochino...) esistono gli estremi per l'omissione di atti d'ufficio...?
    Fix

    RispondiElimina