lunedì 11 luglio 2011

Tutti in Via dei Cerchi!

Dagli amici di bastacartelloni veniamo a sapere che la proposta di delibera è stata finalmente calendarizzata dalla Commissione consiliare competente, Commercio Artigianato e Attività Produttive, che dovrà predisporre una relazione e quindi sottoporla al voto del Consiglio Comunale.
La seduta è fissata per mercoledì 13 luglio p.v. alle ore 12:00 presso la sede della Commissione, in Via dei Cerchi, 6, 2° piano.
Le sedute sono pubbliche quindi tutti presenti!

9 commenti:

  1. Resistenza Attiva12 luglio 2011 00:11

    Ora quelli di Bastacarteloni sono ri-diventati amici? dal post del 6 giugno non sembrava così. Gli avete (Tonelli) sparato addosso le accuse più infamanti:

    http://www.cartellopoli.net/2011/06/il-cambio-di-politica-di-basta.html

    siate coerenti per favore.

    RispondiElimina
  2. Resistenza Attiva il post l'ho scritto io e la tua è una polemica inutile.
    Scrivi "avete" quando dovresti rivolgerti al singolare come infatti fai tra parentesi.
    Se hai dei problemi, comprensibilissimi, con l'autore di quel post potresti cercare di chiarire in privato (sembre se ne hai voglia).
    Se fai parte del comitato e ti da fastidio che ti chiamo "amico" dimmi se e come posso citarvi.
    Un saluto

    RispondiElimina
  3. Resistenza Attiva12 luglio 2011 13:49

    Carissimo Ale
    il mio disappunto non deriva da ciò che tu hai scritto, nè dal fatto che hai usato la parola "amici". Magari ce ne fossero di più di parole simili.
    Il mio disappunto deriva dalla incoerenza nella linea "editoriale" che prima, a più riprese ed in più occasioni è stata fortemente offensiva dell'impegno profuso da quelli del Comitato Promotore, ed in questa occasione si comporta "come se nulla fosse stato". So bene che questo post lo hai scritto tu e si capisce dai toni che vengono usati, cortesi e amichevoli, al contrario di quelli "urticanti" che anche recentemente ha usato Tonelli. Permettimi quindi di rimanere confuso davanti a due atteggiamenti tanto diversi provenienti dalle stesse pagine.
    Per quanto riguarda il "chiarire in privato" si può fare solo fra persone che in qualche modo si rendono disponibili ad un confronto aperto, e ti assicuro che con Tonelli, personalmente, questa strada si è già dimostrata fallimentare in passato, tantè che in occasione di quel post la discussione è stata praticamente pari a zero.
    Detto questo spero di incontrarti domani in Via dei Cerchi 6 per stringerti la mano.

    RispondiElimina
  4. Dubito che l'anonimo qui sopra sia parte del Comitato, i membri del Comitato non si presentano anonimamente e sono gente per bene (gente che sbaglia, e parecchio, ma gente per bene).

    Detto questo è opportuno ricordare che la polemica è bene accetta solo quando è a fin di bene, non quando è fine a se stessa. Farci sapere qui, in un commento su un articolo importante, che ci si è rimasti male su un articolo di mesi fa è totalmente inutile, insensato, patetico. Come patetico e molto molto ridicolo è parlare di "linea editoriale" quando ci si riferisce ad un blog civico. Quello che ci interessa non è la linea editoriale, non è la politica, non è di fare una testata giornalistica, bensì quello che ci interessa è toglierci dalle palle i cartelloni pubblicitari trasformando questo settore in quello che è in tutte le altre cità occidentali. Abbiamo gli stessi obbiettivi? Su su, rispondi di sì!!!

    Riguardo al post cui fai riferimento, non c'è stata discussione perché non c'era niente da discutere. Il Comitato promotore ha compiuto degli errori strategici che ci costeranno cari, e lo ha fatto con una spocchia e una prosopopoea spiegabile solo per chi ha dei doppi fini (che però io non credo il comitato abbia), speriamo che dagli errori si impari. Quel che è certo è che gli errori si pagano. E li paga la città, mica il Comitato...

    RispondiElimina
  5. Certo si potrà dire tutto di tonelli ma affermare che lesina impegno è roba da fuori di crapa

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. caro franco se quell'articolo di qualche tempo fa in cui si mettevano sul piatto gli errori del Comitato ti rode così tanto ancora dopo settimane perché non replichi punto per punto invece di attaccare personalmente chi l'ha scritto? se ha scritto cretinerie su quell'articolo diteci quali cretinerie ha scritto invece di dirgli che non si impegna a sufficienza ed è fuori di testa.

    PER ME DOVETE REPLICARE PUNTO PER PUNTO SE UNO SCRIVE COSE CHE NON VI PIACCIONO, NON DARGLI DEL PAZZO. COSA FATE DITE CHE LUI STA SUL PIEDISTALLO E POI SIETE VOI A NON ABBASSARVI A CRITICARE QUELLO CHE SCRIVE?

    NN VI SI SEGUE PIU

    RispondiElimina
  8. Complimenti a tutti per il tempismo con cui avete scelto di dare vita all'ennesima polemica in questa specie di giungla che è il movimento anticartellonaro: alla vigilia dell'incontro di domani in commissione.
    Come al solito facciamo ridere i polli.
    Ancora complimenti.

    RispondiElimina
  9. Purtroppo i veri ostacoli da superare non sono questi reciproci insulti, ripicche o provocazioni di vario tipo.
    Gli ostacoli e i nodi da sciogliere sono dentro il Palazzo, ed ora iniziamo a vederli: affrontare e convincere l'Amministrazione a riportare la legalità, il decoro a Roma, si scontrano con veri interessi politici ( voti ) ed economici ( business per gli amici degli amici ), e certo non giovano alla causa lo scannarsi tra le varie, e poche realtà, che combattono ognuna a modo proprio questo ennesimo scandalo a Roma.

    MAFIE E CORRUZIONI DIETRO I CARTELLONI

    Nokia1

    RispondiElimina