martedì 30 agosto 2011

Madonnina di Portonaccio fai anche a noi la grazia: manda a casa chi ha permesso questo scempio inaudito




Volevamo mettervi al corrente di una situazione sintomatica della totale anarchia in cui continua a prosperare il racket dei cartellonari romani.
La madonnina di via del Portonaccio (angolo Largo Preneste), famosa per i tantissimi ex voto che la circondano, è assediata da ogni lato da impianti pubblicitari illegali: siamo a un incrocio per di più con semaforo. Pochi mesi fa è addirittura comparso un parapedonale che ne impedisce la visione da davanti. Alleghiamo documentazione fotografica che prova come un impianto del genere, in totale spregio del codice della strada e della sensibilità delle persone, sia provvisto di "regolare" autorizzazione da parte dell'VIII dipartimento affissioni e pubblicità.
La foto senza impianto, presa da Google Maps, risale come al solito alla lontanissima primavera del 2008, mentre l'altra è dei giorni scorsi.  
ResistEst

7 commenti:

  1. Veramente squallido. Non hanno rispetto proprio per niente e per nessuno. Se poi qualcuno - legittimamente incazzato - finirà per farsi giustizia da solo, ci si domanderà in modo (fintamente) ingenuo: "....ma come mai?"

    RispondiElimina
  2. PERFETTA COME "CARTOLINA". MANDATE LA SEGNALAZIOONE ANCHE AL COMITATO BASTACARTELLONI.BLOGSPOT.COM . stanno mettendo in campo una buona idea appunto basata sulle "cartoline" da Roma.

    RispondiElimina
  3. pare che qualche anima buona abbia deciso si esprimere il suo ringraziamento ad alemanno su uno di quei parapedonali

    RispondiElimina
  4. prendili a mazzate

    RispondiElimina
  5. Se lo riterrà utile, il Comitato Basta Cartelloni è libero di scaricare queste foto e usarle nella sua opera di denuncia anticartellonara.

    RispondiElimina
  6. ...dove figura anche lo splendido cartellone SULLA ciclabile...

    RispondiElimina
  7. CON ALEMANNO ROMA CAMBIA....

    RispondiElimina