martedì 27 settembre 2011

E' arrivato StriKartelloni!

Il nuovissimo gioco di chi documenta più cartelloni pubblicitari abbattuti da un singolo incidente stradale!
Partecipate anche voi inviando le foto a cartellopoli@gmail.com!

Ecco la classifica aggiornata alle ore 24:00 del 26 settembre 2011:

1 - 24 mq Via Ottavio Gasparri (Francesco - Basta Cartelloni a Roma) - Abbattuto

2 - 12 mq Tangenziale Est (Sconosciuto - Cartellopoli) - Abbattuto

3 - 6,8 mq Via Salaria (Malaroma - Cartellopoli) - Abbattuto/Colpito

4 - 6 mq Via Cristoforo Colombo (Cristiano - Basta Cartelloni a Roma) - Colpito

5 - 3 mq Via Laurentina (Ale77 - Cartellopoli) - Abbattuto

N.B. Impianto abbattuto si contano i mq totali del cartellone, impianto solo colpito i mq si dimezzano.
Vengono riportate solo le prime cinque posizioni.
Naturalmente ci auguriamo che i danni siano sempre solo alle cose e mai alle persone. Anzi la nostra speranza è che questi incidenti non si verifichino mai ma purtroppo, vista la totale assenza di intervento da parte di chi dovrebbe vigilare sulla sicurezza stradale a Roma, queste scene sono all'ordine del giorno ed a noi non resta che contare e documentare.

10 commenti:

  1. Lo chiedo per curiosità e non per difendere i cartellonari. E' mai successo che un cartellone abbia evitato conseguenze peggiori, ad esempio un salto di carreggiata o un volo giù per una scarpata, fermo restando che non devono stare dove non consentito?

    RispondiElimina
  2. Partecipo anche io. Con questo bell'impianto di via delle Valli colpito da un camion che lo ha mandato in frantumi. E' un 1,50x2,00 per cui 3 metri quadri per due facciate sono 6 metri quadri.
    Il link è qui http://bastacartelloni.blogspot.com/2011/09/nuovo-incidente-provocato-da-un.html

    Filippo

    RispondiElimina
  3. Filippo quella pensilina credo misuri 1,80x1,20 quindi 2,16 mq per facciata. Totale 4,32 mq da dimezzare perchè solo colpito, quindi 2,16 mq.
    Non dovresti rientrare nei primi cinque.
    Giusto?

    RispondiElimina
  4. "E' mai successo che un cartellone abbia evitato conseguenze peggiori, ad esempio un salto di carreggiata o un volo giù per una scarpata, fermo restando che non devono stare dove non consentito?"

    Questa è una domanda che non si deve nemmeno porre.
    Esiste un CODICE DELLA STRADA e va rispettato alla LETTERA. Punto.
    Come può essere poi dimostrato che un cartellone che va contro il CODICE DELLA STRADA possa evitare conseguenze peggiori è un mistero.
    Se si ragiona così possiamo anche chiederci "è mai successo che un ubriaco andando a 230 km/h sia arrivato prima a destinazione e quindi stando meno al volante non ha investito nessuno?".

    RispondiElimina
  5. Non cerco dimostrazioni, è una domanda che mi è balenata guardando alcune foto ("mamma mia, e se invece di essere fermato dal cartellone avesse proseguito mentre arrivava un'altra macchina?"). Niente di che e spero che ciò non venga inteso come una difesa dell'indifendibile.
    Mi permetto di osservare che i guardrail metallici, pur se installati nel rispetto del codice della strada, sono dei killer di motociclisti...
    Per assurdo si possono anche tirare in ballo gli alberi a bordo strada, gli ubriachi a 230 km/h, lo so. Non avevo intenzione di polemizzare, forse non mi so esprimere a dovere.

    RispondiElimina
  6. Dici di non cercare dimostrazioni ma allo stesso tempo chiedi se è mai successo che un cartellone abbia evitato conseguenze peggiori.
    Ma come è possibile secondo te provare che ciò possa essere successo?
    Con i "se" e con i "ma"?
    Esiste un CODICE DELLA STRADA e questo più viene rispettato più la SICUREZZA STRADALE aumenta.
    Se al contrario non ci si attiene al CODICE DELLA STRADA, come per i cartelloni in posizioni irregolari, in alcun modo la SICUREZZA STRADALE può guadagnarci e le conseguenze sono sempre peggiori.

    RispondiElimina
  7. Curiosità per curiosità, faccio presente all'anonimo delle ore 15,05 che un cartellone installato in violazione del Codice della Strada può essere abbattuto a seguito di un incidente e potrebbe anche uccidere sul colpo o comunque ferire qualche passante che si trovasse a passare di lì per pura fatalità.
    Qui non si tratta di discutere sui casi in positivo o in negativo che potrebbero verificarsi: il rispetto delle regole che ci siamo dati deve valere a prescrindere, sempre e comunque.
    Differentemente, specie di questi tempi di crisi, verrebbe considerato addirittura un benefattore il mafioso che assolda una squadra di killer per far fuori tutti i suoi avversari, perché tutto sommato dà lavoro ed in fondo dà anche lui un suo contributo alla ripresa dell'occupazione.

    RispondiElimina
  8. Segnalo cartellino 1x1 abbattuto in Via Leone XIII alt. civico 464 ora giacente sul marciapiede.

    RispondiElimina