lunedì 5 settembre 2011

I tempi giusti

In allegato la nota trasmessa via fax alla sede nazionale di VAS, con cui la U.O. del 19° Gruppo di Polizia Municipale comunica di aver perseguito l’impianto da me segnalato con questo messaggio, redigendo il Verbale di Accertata Violazione (V.A.V.) che é stato trasmesso al GSSU ed all’Ufficio Rimozioni del Servizio Affissioni e Pubblicità.

C’é da notare che la mia segnalazione del 22 luglio scorso é pervenuta materialmente alla suddetta U.O. il 1 agosto successivo ed il V.A.V. é stato redatto al massimo dopo soli 8 giorni, considerato che il 9 agosto mi é stato comunicato.

Non so se questo va ascritto a merito del 19° Gruppo di Polizia Municipale o é il sintomo che qualcosa si sta finalmente smuovendo.

Rodolfo Bosi

Impianto sanzionato in via di Torrevecchia alt. civ. 237.doc

4 commenti:

  1. ...il problema è che dpopo il VAV chi dovrebbe porre in essere ler conseguenti misure VOLONTARIAMENTE NON LE PONE IN ESSERE.

    Ormai è stradocumentato e certo...

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  2. Il nucleo affissioni e pubblicità dei vigili del 19° è molto efficiente, ve lo assicuro, e ha elevato numerosi VAV anche nel mese di agosto, soprattutto per i cartelloni della Screencity ma anche per i due mostri della MG rimossi da Via Gioacchino Ventura (Parco Pineto) e ricollocati in Via della Pineta Sacchetti (rimossi e ricollocati a distanza di 10 mesi dalla segnalazione di Bosi, 10 mesi e non 10 giorni!!)...MA...il problema è quello citato da Mc Daemon, i vigili possono elevare 10.000 VAV ma non viene rimosso od oscurato nulla, anzi..si piantano altre migliaia di cartelloni come questa estate.

    RispondiElimina
  3. Intanto è opportuno che elevino VAV a più non posso. Arriverà un giorno in cui un magistrato avrà da una parte 40mila vav e dall'altra 100 rimozioni e chiederà a qualcuno di spiegargli il motivo delle 39900 rimozioni mancanti. E quel qualcuno dovrà essere molto, molto convincente.

    RispondiElimina
  4. Alcuni Commissariati dei Vigili funzionano bene, altri vagano nelle nebbie: non si capisce come un corpo di polizia possa funzionare in maniera difforme da un ufficio all'altro, forse uno è romanista e l'altro laziale ?

    MAFIE E CORRUZIONI DIETRO I CARTELLONI

    RispondiElimina