domenica 25 settembre 2011

La Salaria ripulita (di arbusti, non di cartelloni)


Qualche tempo fa Via Salaria, nel tratto dai Prati Fiscali al Raccordo è stata potata, ripulita, sistemata. Centinaia di arbusti infestanti sono stati tagliati e con loro, forse, ma diciamo forse, è saltato anche qualche cartellone spudoratamente abusivo.
Il risultato, ad ogni modo, anche se le squadre di Visconti sono riuscite a rosicchiare qualche mq di volgare affissione alla visione della città di Bordoni, è raccapricciante, riprovevole, fa accapponare la pelle. Questa è la strada che fa chiunque entra a Roma provenendo da Nord. Una consolare sotica. Una strada simbolica. Dovrebbe essere tenuta come un gioiello, biglietto da visita impeccabile e scintillante. E' circondata da immondizia, graffici, affissioni abusive e alcune migliaia di cartelloni. Ovviamente il tratto sud, quello che si percorre entrando in Roma, è di gran lunga peggio.

Nessun commento:

Posta un commento