martedì 13 settembre 2011

Regalini del fine settimana

Dopo l'installazione di 4 impianti 4x3 nelle strade adiacenti la stazione Metro B EUR Magliana questo fine settimana (10/11 settembre 2011) ne sono comparsi altri 4:
Situazione al 9 settembre 2011

Situazione al 13 settembre 2011
*********************************************************
Situazione al 9 settembre 2011

Situazione al 13 settembre 2011

Tutti e 8 gli impianti (questi 4 più gli altri 4 installati tra il 23 e 24 luglio 2011) appartengono alla stessa ditta, almeno così recita la cimasa e l'identico design, e tutti e 8 al 13 settembre 2011 sono senza targhetta identificativa NBD: un piccolo RECORD.
Insomma in poche parole: il far west continua senza sosta. 

11 commenti:

  1. Cartellonaro pentito13 settembre 2011 20:42

    Ma che non lo sapete come si fa?
    Si pianta il cartellone, si fa l'autodenuncia, si paga la multa pari al CIP e poi ti arriva a casa, in formato elettronico, la targhetta NBD.
    La si stampa su supporto adesivio e si appiccica.

    TUTTO REGOLARE!!!!!

    RispondiElimina
  2. Impressionante, monitorizziamoli per vedere che codice assumeranno.

    RispondiElimina
  3. CHE DIO VI FULMINI CARTELLONARI MALEDETTI

    RispondiElimina
  4. La MG, sempre lei, dopo aver "sostituito" i vecchi cartelloni 6x3 già oggetto di sequestro penale per qualcosa come 8 anni, si è data a questa nuova attività.
    Nuovi cartelloni ovunque, come quello sullo spartitraffico in Largo la Loggia.
    Guai del genere non sono MAI isolati.....

    BORDONI, DATTI ALL'IPPICA!

    RispondiElimina
  5. ...notare i manifesti appicicati a caso per far sembrare i cartelloni non nuovi.....

    MORTACCI VOSTRA! FURBASTRI DA QUATTRO SOLDI!

    Bordoni, ti invitiamo caldamente a ricollocare la tua persona fuori dal Comune, magari vicino a uno di 'sti catafalchi!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. ma i primi due sono dentro la zona ferroviaria?

    RispondiElimina
  7. Anche il quadrifoglio Salario, le aree verdi che arredano gli svincoli Salaria Olimpica ha visto l'arrivo dell'ennesimo 4x3 !!!!! Li vicino è stato parcheggiato anche un orribile e scassato furgone azzurro scuro che porta montato sul tetto un cartellone che pubblicizza una ditta di svuotacantine. Ormai ogniuno si mette il proprio impianto fai da te. Sta sulle strisce blu, paga????? Andate a vedere cosa è nei pressi della torre salaria, di epoca romana, sulla via salaria all'altezza della confluenza coi prati fiscali, direzione centro. DICIASSETTE cartelloni dei quali 13 sono 4x3 in 50 metri lineari di strada !!!!!!!!!!!!! Bordoni va arrestato!!!

    RispondiElimina
  8. La spiegazione di tutta questa frenesia cartellonara (MG, Nuovi Spazi, Screen City, etc.) è da ricercare in quanto dice Onorato nel filmato qui sopra.
    Le ditte sperano che, anche a PRIP approvato, passino decenni di rircorsi amministrativi prima che qualche tribunale si pronunci contro di loro.
    Ma costoro hanno fatto molto male i conti. Lo scempio attuale è dovuto certamente alle maglie larghe della famigerata delibera 37/2009 ma anche e soprattutto al mancato rispetto delle sue prescrizioni, cioè delle norme paesaggistiche e del codice della strada.
    A rigor di logica, non c'è titolo concessorio valido se non si rispettano le norme di livello superiore. Quindi non ci può essere ricorso per le stramigliaia di cartelloni romani (la schiacciante maggioranza) in violazione di specifici articoli di Legge.
    Tiè!

    RispondiElimina
  9. Ah mi stavo chiedendo a cosa servissero i marciapiedi di Roma, ora l'ho capito, a mettere cartelloni!

    BORDONI VERGOGNA DEL GENERE UMANO, NEMMENO ATTILA AVREBBE FATTO QUESTO A ROMA!

    RispondiElimina
  10. ma nelle prime foto sembra che i cartelloni siano stati piazzati all'interno della rete che delimita la pproprieta ferroviaria, quindi dovrebbero essere dei cartelloni decaux no???

    RispondiElimina
  11. Massimiliano Tonelli15 settembre 2011 11:17

    Gli impianti sulle aree di competenza Ferrovie dello Stato non sono di Decaux, bensì di CBS. Guardacaso GUARDACASO ferrovie ha fatto un bando ed ha assegnato la gestione degli spazi a chi gli offriva di più. Strano no? Chissà perché non ha scelto di far installare sui terreni di sua competenza 386 ditte. Curioso!!! Che cattive le Ferrovie che hanno dato spazio solo ad un operatore monopolista. Che cattivoneee...

    RispondiElimina