martedì 18 ottobre 2011

Qualche domanda

 
 
Secondo voi da 1 a 100 quanto sono pericolosi questi cartelloni (impossibile fotografarli tutti) presenti in Via Cristoforo Colombo dall'Eur ad Ostia su pertinenze stradali di larghezza inferiore a 4 metri?
Perchè si permette che siano presenti indisturbati dove assolutamente non si può?
Chi deve vigilare e non lo fa?

6 commenti:

  1. Aggiungo che molti di questi cartelloni sono riconducibili alla studio zeta, ditta già radiata a luglio 2011 e che continua ad operare indisturbata, ovvero abusivamente.

    RispondiElimina
  2. Quelle istallazioni sono da tentato omicidio.
    Basti pensare che nel tratto della Cristoforo Colombo all'altezza di Casalpalocco ci sono i tre semafori più pericolosi d'Europa.
    Invece intorno alle aree semaforiche c'è un assiepamento di impianti di tutte le misure che oscurano la visuale e distraggono il guidatore, mentre l'unica struttura emergente che dovrebbe attrarre l'attenzione dovrebbe essere il semaforo.
    Non è da escludere che molti incidenti mortali accaduti in prossimità di quegli incroci siano stati causati per questo motivo.
    In quei punti non ci devono stare.
    Molti poi hanno un aggetto sulla carreggiata da sfiorare i veicoli che transitano.
    Il rischio è massimo.
    Non si può consegnare la vita delle persone alla discrezione dei cartellonari!!!!!
    Anonimo Pentito.

    RispondiElimina
  3. Possibile che non ci sia nessun avvocato che legge (o conosciuto da chi legge) per proporre una class action contro il Comune, latitante quando non già proprio connivente?

    RispondiElimina
  4. La clamorosa impennata di incidenti mortali in via di Vigna Murata (zona Eur-Ardeatina) è secondo me imputabile ai cartelloni che negli ultimi 3 anni sono letterealmente esplosi su quella strada! Fatevi un giretto indietro nel tempo con Google Maps. pochissimi cartelloni, tutti di dimensioni ridotte: http://maps.google.it/maps?hl=it&sugexp=kjrmc&cp=14&gs_id=1i&xhr=t&q=via+di+vigna+murata&gs_upl=&bav=on.2,or.r_gc.r_pw.,cf.osb&biw=1010&bih=502&wrapid=tljp1318931779950022&um=1&ie=UTF-8&hq=&hnear=0x13258bb322061a8b:0xf9f2142205636b84,Via+di+Vigna+Murata,+I-00143+Roma&gl=it&ei=RE2dTsXfKtD74QS96uG8CQ&sa=X&oi=geocode_result&ct=image&resnum=1&sqi=2&ved=0CCUQ8gEwAA UNO SCANDALO !

    RispondiElimina
  5. Vigna Murata, nell'incrocio con Via Ardeatina, ha una TRENTINA di cartelloni (nel raggio di 30 metri dall'incrocio!).
    La vergogna è che è un incrocio presidiato dai vigili. Quei vigili, che si dovrebbero occupare della sicurezza di quell'incrocio, hanno la visuale impallata in ogni direzione.
    Fanno i verbali per ciò che gli IMPEDISCE di fare il loro lavoro o cosa?!?!

    RispondiElimina
  6. Nessuno mi toglie dalla testa che anche i vigili sono co-responsabili dello sfascio.
    Pur parlando da ignorante della Legge, a rigor di logica, se io sono scrupoloso e faccio il mio lavoro fino in fondo, dopo aver emesso verbale di accertamento violazione contro i cartelloni ed aver spedito tutto al dipartimento competemte per le rimozioni, controllo che quest'utlimo abbia eseguito nei tempi dovuti. Se non lo fa, rompo le scatole, altrimenti il mio lavoro è sprecato.

    RispondiElimina