venerdì 18 novembre 2011

E mentre il sindaco denunciava lo scandalo-cartelloni, a pochi metri stavano distruggendo una intera strada

5 commenti:

  1. Io quei pali lo so dove glie li metterei .....
    Marco1963

    RispondiElimina
  2. ECCO L'EFFICIENTISSIMO CONTRASTO DI ALEMANNO E BORDONI ALLA MAFIA DEI CARTELLONI! Delinquenti e basta! Che Dio ci aiuti.

    RispondiElimina
  3. scritte sui muri, marciapiedi usati come parcheggio dei motorini e cartelloni...

    RispondiElimina
  4. ALEMANNO E BORDONI, CO STI CARTELLONI, SE SEMO ROTTI LI COJONI.

    RispondiElimina
  5. Se non ci fosse da ridere, ci sarebbe da piangere. Come è ridotta Roma.

    Grazie alemanno, grazie bordoni, grazie paciello.

    La più devastante maledizione posssa incogliere tutti i responsabili. Pace all'anima di quei due poveri giovani morti contro uno delle decine di migliaia di cartelloni pubblicitari installati contro il cds.

    RispondiElimina