mercoledì 9 novembre 2011

I lettori inviano e Bosi segnala: Impianto pubblicitaraio installato in Via dei Monti Tiburtini

 
 
 
 
Segnalazione inviata il 27 ottobre 2011 a: polmunicipaleseg05@comune.roma.it, segnalazioniaffissioni@comune.roma.it, francesco.paciello@comune.roma.it, davide.bordoni@comune.roma.it, polmunicipaleseggssu@comune.roma.it, assessorato.ambiente@comune.roma.it, info@aequaroma.it, picsdecoro@libero.it

In data 24 ottobre 2011 é pervenuta a questa associazione una segnalazione corredata dalle foto allegate (scattate il 21.10.2011), che fa presente un impianto pubblicitario bifacciale di mt. 2 x 1 circa (vedi foto allegata come “Via Monti Tiburtini fronte Pertini. 201110212458.jpg”) installato in via dei Monti Tiburtini di fronte all’Ospedale Sandro Pertini (vedi planimetria allegata come "Via dei monti Tiburtini fronte Pertini_pianta.jpg”).

La segnalazione allega la foto "Via dei Monti Tiburtuni fronte Pertini_2008.pg” tratta da Street View di Google Maps per attestare che nel 2008 l’impianto non risultava ancora installato.

La segnalazione allega anche la foto “Via Monti Tiburtini fronte Pertini. 201110212459.jpg” che lascia vedere una cimasa in alto al centro con il nome della ditta S.r.l. “SPECIAL COMMUNICATION”.

La segnalazione evidenzia inoltre che l'impianto non  presenta nessuna targhetta identificativa: la circostanza denota la sua natura irregolare, che é attestata anche dalla sua posizione sullo spartitraffico centrale di via dei Monti Tiburtini.

Il 4° comma dell'art. 5 del vigente Regolamento delle Affissioni consente "di avvalersi, in deroga ...., della facoltà di autorizzare gli impianti pubblicitari sulle pertinenze di esercizio con larghezze superiori a metri 4, comprese fra carreggiate contigue. In tali situazioni, gli impianti andranno collocati in posizione parallela all’asse stradale con distanza dal limite della carreggiata non inferiore a metri 1,80. Nel caso in cui le dimensioni dello spartitraffico lo consentano, l’impianto potrà essere collocato anche perpendicolarmente all’asse stradale, nel rispetto comunque della distanza sopra indicata dal limite della carreggiata".

Come lascia chiaramente vedere la foto allegata come “Via Monti Tiburtini fronte Pertini.201110212460.jpg”, l'impianto risulta collocato in maniera obliqua ad una pertinenza stradale compresa fra carreggiate contigue con larghezza inferiore ai 4 metri, e ad una distanza che é nettamente inferiore a metri 1,80 dal limite di entrambe le carreggiate.

Si chiede pertanto di voler accertare la regolarità del suddetto impianto, provvedendo - in caso di constatata violazione – alla sua immediata rimozione.

Si resta in attesa di un cortese riscontro scritto, che anche se per via telematica si richiede ai sensi degli articoli 2, 3 e 9 della legge n. 241/1990.

Distinti saluti.

Dott. Arch. Rodolfo Bosi
- Responsabile del Circolo Territoriale di Roma della associazione Verdi Ambiente e Società (VAS) -

Nessun commento:

Posta un commento