domenica 6 novembre 2011

Paesi civili

L'incidente avvenuto sulla tuscolana qualche giorno fa mi ha riportato in mente un articolo comparso sul sole 24 ore del 26.8.2010 relativo ad una iniziativa del governo inglese in cui tra le altre cose si dice che:

"Il sovraffollamento di segnali e cartelli non solo rovina l'estetica dei centri urbani e dei paesini inglesi, ma puó anche essere pericoloso perché distrae e confonde gli automobilisti. Un progetto pilota del ministero dei Trasporti ha dimostrato infatti che la rimozione di gran parte dei cartelli a Kensington High Street, nel centro di Londra, ha portato a un crollo del 47% del numero di incidenti stradali"  di Nicol Degli Innocenti - Il Sole 24 Ore -

Chi volesse leggere tutto l'articolo questo è il link:

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2010-08-26/governo-inglese-dichiara-guerra-125158.shtml

Insomma nei paesi civili ci si è accorti che anche il sovraffollamento di segnali stradali è controproducente e stanno cercando di ridurre anche quelli ( in Svezia e Danimarca lo si fa da qualche anno ).
Noi abbiamo un segnale stradale ad ogni cagata di passero ed un tasso di incidenti tra i più alti d'Europa…sarebbe curioso capire perché in Italia c'è forse anche la più alta densità di segnaletica stradale del mondo. Che forse se magna anche là ?

Paolocol

1 commento:

  1. Mitico post, verissimo e che condivido appieno! Roma deve darsi una svegliata!

    RispondiElimina