sabato 31 dicembre 2011

Com'era quella storia dei buoi e del recinto?

Roma, 29 dic. - (Adnkronos) - "La denuncia di cartellopoli da parte del sindaco Alemanno ci pare tardiva e suona, tanto per cambiare, come la chiusura della stalla dopo che i buoi oramai sono scappati. E' ora che il sindaco di Roma si accorga dei problemi prima che questi diventino tragedia, come gia' successo in passato, o di dominio pubblico attraverso l'azione di informazione degli organi di stampa". Lo dichiara il consigliere dell'Udc Pasquale De Luca.

"Spiace constatare - conclude - la continua inadeguatezza del sindaco di fronte ai gravi problemi della citta'. Il tempo rimasto a disposizione di questa consiliatura e' ormai poco, sarebbe dunque ora che il primo cittadino prendesse finalmente in mano il timone prima di far andare definitivamente a picco questa che sembra l'arca di Noe' in procinto di affrontare il diluvio universale".


***
Ecco le bacchettatine pure dal Terzo Polo...

2 commenti:

  1. peccato che quando fu votata la delibera 37 del 2009, causa dell'attuale situazione, l'UDC non fu affatto contraria......
    ravvedimenti miracolosi........

    RispondiElimina
  2. Dal sito del Comune risulta che l'On. Pasquale De Luca fa parte del PDL (e non dell'UDC): il 30 marzo 2009 ha votato a favore della delibera n. 37/2009.
    Della lista Casini-Unione di Centro (UDC) fanno parte invece i consiglieri Alessandro Onorato (capogruppo), che dovrebbe aver votato contro la delibera n. 37/2009, e Rocco Belfronte, Francesco Smedile e Paolo Voltaggio che il 30 marzo 2009 non hanno partecipato al voto sulla delibera n. 37.

    RispondiElimina