lunedì 12 dicembre 2011

Di tutto un pò

Primavera 2008

Autunno 2011

Dopo questo caso di impianto a raso di una pista ciclabile eccone uno analogo.
Se a roma si fa una ciclabile non sia mai che si sposti un impianto! Non scherziamo! Sono intoccabili!

Da notare anche che da 2 impianti (uno fuori formato) siamo passati a 5 ma a questo ci siamo abituati.
Tutto in via Cristoforo Colombo all'altezza dell'incrocio con via Laurentina a pochi passi dal semaforo.
Dimenticavo l'1x1 è di una ditta annullata...

3 commenti:

  1. HO LA NAUSEA DI QUESTI CATAFALCHI

    SE I CITTADINI LEGITTIMAMENTE CHIEDONO PULIZIA, LA POLITICA HA L'OBBLIGO DI INTERVENIRE.

    BORDONI PEGGIO DI UN VANDALO
    ALEMANNO CIECO E SORDO

    RispondiElimina
  2. NOTARE CHE PER IL COMUNE LA PISTA CICLABILE E' SOVRAPPONIBILE AL PERCORSO PEDONALE. IN NESSUNA CAPITALE EUROPEA CIO' E' POSSIBILE. QUESTO A DIMOSTRARE CHE NULLA A ROMA E' PENSATO IN MODO COSTRUTTIVO: SI FA PERCHE SI DEVE FARE, NON PERCHE E' NECESSARIO.

    MA CAZZO COME PUO' UN DIRIGENTE O ARCHITETTO COMUNALE O INGEGNERE AVALLARE UN PERCORSO CICLABILE A DANNO DEL PEDONE??

    RispondiElimina
  3. Con Gianni Alemanno Roma cambia...n'drina!!!

    RispondiElimina