venerdì 9 dicembre 2011

Il Supermegamaxi impianto!


 
 
 
Impossibile sapere quanto misura, 20x10? Ma forse anche di più. Con certezza è presente dal 2003 ma non sappiamo se sia spuntato prima.
Dalla foto satellitare si capisce bene di che mostro stiamo parlano...

Ricordiamo che il vigente Regolamento alla lettera b) del 2° comma dell’art. 4 dispone che sono vietati “gli impianti e i mezzi la cui superficie espositiva facciale superi i 12 metri quadrati, salvo quanto disposto dall’art. 20, comma 1, lett. F) in materia di impianti non soggetti ai limiti di formato”.
In base al disposto normativo richiamato “non sono soggetti a limiti predeterminati di formato” le insegne, le targhe, le tende e simili [lettera e) del 1° comma dell’art. 4], i mezzi collocati su ponteggi e recinzioni di cantiere [lettera i) del 1° comma dell’art. 4], impianti su terrazzi e pareti cieche ove consentite [lettera q) del 1° comma dell’art. 4], nonché i mezzi di trasporto di linea del servizio pubblico locale.

Ma probabilmente questi 200 mq. di pubblicità tra via Cristoforo Colombo e viale Guglielmo Marconi passano inosservati agli occhi di chi dovrebbe vigilare...

Aggiornamento: impianto segnalato con un messaggio di posta elettronica inviato da VAS il 12 dicembre 2011 a: polmunicipaleseg11@comune.roma.it; davide.bordoni@comune.roma.it; polmunicipaleseggssu@comune.roma.it; francesco.paciello@comune.roma.it; assessorato.ambiente@comune.roma.it; info@aequaroma.it; picsdecoro@libero.it; gianni@alemanno.it; sindaco@comune.roma.it

13 commenti:

  1. Eh... Chissà perchè passano inosservati.... Di Maggio, tutto sistemato e ok in ufficio...? Magistratura??

    RispondiElimina
  2. ma di chi è sto catafalco

    sicuramente di qualche azienda cartellonara che ha distrutto il territorio romano

    RispondiElimina
  3. negli anni 80 c'era già: quello sulla colombo deviazione viale marconi.
    quanti romani veri frequentano il blog????
    e comunque a occhio ci sono passato oggi e non c'era più. Possibile???

    RispondiElimina
  4. Guardate che in realtà è un radar della difesa NATO contro i missili intercontinentali
    tipo questo

    http://englishrussia.com/images/rls_duga/1.jpg

    RispondiElimina
  5. Anonimo delle 19.03 io conoscevo il detto "A via de la Lungara ce sta 'n gradino
    chi nun salisce quelo nun è romano" non "Sulla Colombo deviazione Marconi ce sta nmegacartellone chi nun conosce quello nun è romano"...
    Comunque buono a sapersi.
    Le foto sono di questa mattina alle ore 11 quindi il tuo occhio quando ci sei passato ha visto male.

    RispondiElimina
  6. Amico della Città10 dicembre 2011 00:50

    E se trovo un impianto più grande? Vinco qualche cosa? ;-)))

    RispondiElimina
  7. Con Alemanno Roma GAMBIA

    RispondiElimina
  8. ma tutta sta struttura de la madonna pe mettece sopra 'na foto de 'na macchina? ma perchè? ma a che serve???
    e poi nun je ne frega una minchia a nessuno, perchè me dovete dì quanti sò quelli che sulla colombo se mettono a arzà l'occhi pe vedè pure de sfuggita 'na nissan.
    lo riprova il fatto che l'amico che ha postato poco sopra sostiene che manco ci sia più il cartellone!!!

    RispondiElimina
  9. Spartitraffico viale Marconi...ne tolgono 5 ne rispuntano 6...ahahahaha!

    RispondiElimina
  10. MAMMA LI TURCHI!!!! SENTI CHE PUZZA DE MERDA

    RispondiElimina
  11. Questo cartellone è figlio di molti sindaci, ma il padre naturale è l'ex ambientalista (ahahahahahahahahaha) Francesco Rutelli.....poi dopo di lui anche Veltroni non ha mai messo gli occhiali per vederlo....pensa il cieco totale Alemanno col suo fido Bordoni ....:)
    manusardi@tiscali.it

    RispondiElimina
  12. ma di chi è sto cartellone ?

    è possibile che non ci sia una scritta identificatrice ? non ha partecipato al riordino ?

    RispondiElimina