martedì 20 dicembre 2011

Ma si continuiamo pure a buttare i soldi dei cittadini che ce frega

OSTIA, AVVIATI LAVORI RIMOZIONE 120 IMPIANTI PUBBLICITARI IRREGOLARI

Saranno oltre 120 gli impianti pubblicitari irregolari che verranno rimossi nei prossimi giorni nel Municipio XIII. I lavori avviati questa mattina dall'assessore alle Attivita' Produttive e Litorale di Roma Capitale, Davide Bordoni, si concentreranno nel quatrante di Ostia dove verranno effettuate più di 40 rimozioni in piazzale della Posta, viale della Marina, piazza Corsi, piazza Conte Duca, via Ammiraglio del Bono, piazza Ronca, via Mar dei Coralli, piazza Sirio, via Desiderato Pietri. Con oltre 70 rimozioni verra' inoltre bonificata l'area Malafede Cristoforo Colombo. (omniroma.it)

(20 Dicembre 2011 ore 11:28)

http://roma.repubblica.it/dettaglio-news/roma-11:28/11105

5 commenti:

  1. ...non ci sono più commenti...

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  2. L’assessore alle Attività Produttive e Litorale, Davide Bordoni, ha detto:
    “Dopo accurate verifiche, abbiamo dato il via a una nuova serie di rimozioni sul Municipio XIII per smantellare tutti gli impianti che abbiamo trovato irregolari e in contrasto con il codice della strada. Anche grazie alle segnalazioni online dei cittadini, stiamo riservando uno sforzo notevole contro l’abusivismo, monitorando e mantenendo alta l’attenzione su tutto il territorio della città, in modo da intervenire appena verifichiamo l’effettiva irregolarità dell’impianto. Grazie alla sinergia e all’attiva collaborazione con i cittadini le istituzioni riusciranno a fare fronte e ridurre sensibilmente l’odioso fenomeno dei cartelloni abusivi che oltre a un danno all’immagine della città sono un pericolo concreto per la sicurezza di tutti noi”.

    ^^^^^^^ IL VOMITO !

    RispondiElimina
  3. Questo individuo inqualificabile, questo bordoni, deve solo DIMETTERSI, e di corsa pure.

    RispondiElimina
  4. Amico della Città21 dicembre 2011 11:46

    Non decide Bordoni. Se un impianto è in contrasto con il codice della strada, se non c'è un verbale dei vigili, nulla si muove. E molti impianti rimarranno al loro posto per precisa volontà.

    RispondiElimina
  5. Non decide bordoni? Ahahahahahahahahahahahahah

    Ma se ne andasse a casa, che fa un piacere a tutta la cittadinanza. Vergogna!

    RispondiElimina