venerdì 17 febbraio 2012

Bravo Giannini. Ora che ci hai preso gusto non ti fermare che il materiale è infinito...

ROMA CAPITALE - MUNICIPIO 18 ROMA AURELIO
COMUNICATO STAMPA

Piazza Irnerio: rimossi tre cartelloni irregolari.

Il presidente del Municipio 18 Daniele Giannini ha disposto e seguito personalmente la rimozione di tre impianti pubblicitari non autorizzati in piazza Irnerio all’Aurelio. I cartelloni occupavano impropriamente due marciapiedi e uno spartitraffico. Alle operazioni di espianto dei cartelloni erano presenti anche i consiglieri del Municipio 18 Eleonora Nalli, Alessandra Consorti e Raimondo Fabbri.

Si tratta del quarto intervento di rimozione di cartelloni obsoleti, abusivi o pericolosi, portato a termine nelle ultime settimane da parte della Presidenza del Municipio 18. I precedenti interventi avevano interessato piazze e strade dei quartieri Valcannuta, Montespaccato e Aurelio-Carpegna.

Il presidente Giannini dichiara quanto segue:

L’aspetto di piazza Irnerio sta cambiando. In questi giorni stiamo risistemando i marciapiedi e la piazzetta pedonale; ed oggi abbiamo provveduto ad eliminare alcuni cartelloni che rovinavano il decoro della piazza o rappresentavano un ingombro al transito dei pedoni. Purtroppo molti impianti abusivi sono ancora sulle strade ma con queste azioni vogliamo dimostrare che si può combattere questo fenomeno di inciviltà con interventi concreti e ripetuti nel tempo.

Nelle foto allegate: il presidente Daniele Giannini, prima e dopo una delle rimozioni.

Municipio 18 Roma Aurelio
Segreteria di Presidenza
Tel. 0669618202/3/4

Prima
Dopo

7 commenti:

  1. Ottimo Giannini, continui così! Non dia tregua a questi immondi cartellonari che pur di lucrare non guardano in faccia nessuno e vanno contro le norme del Codice della Strada! LA sicurezza non ha un prezzo.

    Bravo, ci si ricorderà alle prossime elezioni, mica questi indegni in giunta al comune. E che non siano rimozioni solo di facciata! Tanta è la strada da fare, forza!

    RispondiElimina
  2. I Presidenti degli altri Municipi dovrebbero prendere esempio da Giannini. Mi auguro che sia solo l'inizio di questa dura battaglia e mi auguro che le società cartellonare siano sanzionate!

    RispondiElimina
  3. Se autorizzassero i Cdq ce li potremmo togliere da soli!!!!

    RispondiElimina
  4. Bravo Giannini dai un occhiata anche a casalotti ,boccea ,casal selce aurelia lato XVIII

    RispondiElimina
  5. GIANNINI COMPAGNO DI GUERA CONTRO LO SCHIFO CARTELLONARO.
    W GIANNINI!

    RispondiElimina
  6. Nel Municipio XVIII il movimento cresce ogni giorno di più.
    Sabato 25 alle 10 "Pineto day" per ripulire un parco magnifico che non tutti conoscono e salvarlo dall'inaccettabile degrado esploso negli ultimi anni a causa anche della presenza di baraccopoli abusive.
    Basta degrado!

    RispondiElimina
  7. Che anche gli altri presidenti di Municipio si diano una svegliata!

    RispondiElimina