venerdì 24 febbraio 2012

E’ nato il Dipartimento Regolazione e Gestione Affissioni e Pubblicità

Dalla associazione VAS riceviamo e volentieri pubblichiamo.

Dal 20 gennaio 2012 la Giunta Capitolina ha deciso che dall’Assessorato alle Attività Economiche e Produttive – Formazione e Lavoro non dipenda più soltanto l’omonimo Dipartimento, perché con deliberazione n. 12 ha approvato la istituzione dell’autonomo Dipartimento Regolazione e Gestione Affissioni e Pubblicità: è entrato così a far parte della struttura organizzativa del Comune di Roma che da pochi giorni è riportata anche sul sito internet, dove – in attuazione della suddetta deliberazione – è ancora in allestimento la pagina
http://www.comune.roma.it/wps/portal/pcr?jp_pagecode=dip_reg_gest_aff_pubb.wp&ahew=jp_pagecode.

Rispetto al precedente assetto organizzativo-funzionale, dal Dipartimento Attività Economiche e Produttive – Formazione e Lavoro è stata conseguentemente soppressa la Unità Organizzativa “Affissioni e Pubblicità”, che faceva capo al dott. Francesco Paciello, mentre ora dal nuovo Dipartimento Regolazione e Gestione Affissioni e Pubblicità dipendono le 2 seguenti Unità Organizzative:
- U.O. Pianificazione insediamenti pubblicitari – Gestione affissioni e pubblicità, incaricata di curare la gestione amministrativa per il rilascio delle autorizzazioni, la gestione contabile per la riscossione dei proventi e l’iscrizione a ruolo, il contenzioso e la disciplina, nonché la gestione degli appalti delle pubbliche affissioni e la pianificazione amministrativa degli interventi di rimozione;
- U.O. Coordinamento tecnico – Monitoraggio del territorio – Contrasto abusivismo, dedicata all’istruttoria tecnica nei procedimenti di nuova installazione, ricollocazione, spostamento e accorpamento degli impianti pubblici e privati, alla gestione delle procedure tecnico-amministrative nel settore delle maxi affissioni su ponteggi e recinzioni di cantiere, alla gestione tecnica degli appalti e affissioni pubbliche e del circuito elettorale/politico sindacale, nonché alla gestione degli appalti di lavori per la rimozione.
  
Nelle premesse della deliberazione n. 12/2012 vengono fornite le motivazioni di questa decisione nel modo seguente: “in relazione alla necessità e urgenza di potenziare l’incisività dell’azione amministrativa nel settore delle affissioni e pubblicità, si rende necessario provvedere al riordino delle competenze in tale ambito, allo scopo di attuare una più efficace lotta al fenomeno dell’abusivismo pubblicitario, di limitare l’inquinamento visivo e ambientale dannoso per l’immagine della città, e nel contempo favorire il recupero dei residui attivi riconducibili ad imposte pregresse e canoni evasi. A tal fine, occorre prevedere un adeguato presidio delle funzioni e delle responsabilità in relazione ai risultati attesi, tenuto conto anche degli obiettivi di fine mandato del Sindaco, volti a garantire il coordinamento delle attività relative all’attuazione del Piano Regolatore degli impianti pubblicitari, nonché il relativo miglioramento e sviluppo in termini di regolazione, sicurezza e adeguatezza rispetto alle esigenze di salvaguardia dell’arredo e del decoro urbano. In relazione a quanto sopra esposto, si rende necessario procedere all’istituzione di un distinto ambito di responsabilità di livello apicale cui attribuire le funzioni relative alla regolazione e gestione delle affissioni e pubblicità, e conseguentemente sopprimere l’unità organizzativa “Affissioni e Pubblicità”, attualmente collocata nel Dipartimento Attività Economiche e Produttive – Formazione e Lavoro. In particolare, si ritiene opportuno denominare tale struttura apicale Dipartimento Regolazione e Gestione Affissioni e Pubblicità e articolare lo stesso in due unità organizzative”.

La pagina in allestimento del sito del Comune non fa sapere chi sia stato messo a capo del nuovo Dipartimento, benché risulti a livello informale che sia stata già emanata una Ordinanza che ha nominato Direttore il dott. Claudio Saccotelli presentato per di più ufficialmente la settimana scorsa in via dei Cerchi n. 6 dallo stesso Assessore On. Davide Bordoni: in effetti fino a tutto lo scorso 27 gennaio il dott. Claudio Saccotelli risultava essere ancora il Direttore del V Municipio e Segretario di quel Consiglio.

Il dott. Claudio Saccotelli è nato il 7 ottobre 1957, è laureato in Giurisprudenza e dal luglio del 2002 al luglio del 2008 ha ricoperto la carica di Direttore della U.O.T. del XIII Municipio, di cui l’attuale Assessore On. Davide Bordoni è stato Presidente dal 2001 al 2006: dall’agosto del 2008 è diventato Direttore della I Direzione del Segretariato Generale  del Comune di Roma.

Dall’agosto del 2010 al 19 maggio 2011 ha ricoperto la carica di Direttore di quello che una volta era il Dipartimento III, che si occupa di Patrimonio e Casa e faceva capo all’Assessore On. Alfredo Antoniozzi, sostituito ora dall’On. Lucia Funari: con ordinanza del Sindaco n. 136 del 19 maggio 2011 il dott. Claudio Saccotelli è stato nominato Direttore del V Municipio, rimanendo tale fino alla fine dello scorso mese di gennaio.

Non risultano essere stati nominati invece i Dirigenti delle 2 unità Organizzative sopra dette: ne deriva che il dott. Claudio Saccotelli dovrebbe sicuramente ricoprire ad interim anche la carica amministrativa di Dirigente della U.O. Pianificazione insediamenti pubblicitari – Gestione affissioni e pubblicità, mentre non è dato di sapere chi ricopra la carica di Dirigente dell’altra Unità Organizzativa.

Sul fronte degli impianti pubblicitari il sito Internet del Comune di Roma non risulta essere “trasparente” come dovrebbe essere ogni pubblica amministrazione, perché non riporta quella dovuta informazione che permetterebbe ad ogni cittadino di avere i giusti riferimenti: basti dire  che non è consentito a tutt’oggi di sapere a quale apposito ufficio del Comune spetti – nell’ambito del potere di subdelega concesso dalla legge regionale n. 59/1995 - il rilascio delle “autorizzazioni paesaggistiche” per la installazione di impianti pubblicitari in aree soggette a vincoli paesaggistici.

Fino allo scorso mese di dicembre 2011 di tale compito risultava essere incaricato l’ing. Bruno Cignini del Dipartimento Tutela Ambientale – Protezione Civile, senza però che ciò figurasse minimamente sul sito web del Comune.

Ora come ora dal “Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica” dipende la “Direzione Attuazione degli Strumenti Urbanistici” da cui a sua volta dipende la “U.O. Procedimenti Edilizi Speciali” che ha come Dirigente l’ing. Fabio Pacciani  al quale spetta fra l’altro anche il compito del rilascio della “autorizzazioni paesaggistiche” per impianti pubblicitari da installare in zona vincolata: ma di questo preciso compito non c’è traccia alcuna alla pagina del sito ufficiale del Comune http://www.urbanistica.comune.roma.it/uo-procedimenti.html.

Dott. Arch. Rodolfo Bosi
- Responsabile del Circolo Territoriale di Roma della associazione Verdi Ambiente e Società (VAS) -


Delibera di Giunta n. 12 del  20 gennaio 2012.pdf

2 commenti:

  1. Possono inventarsi tutto quello che vogliono, tanto finché non cambiano gli "uomini a cavallo" nulla cambia!

    Anzi ho paura che -come fino ad ora dimostrato- riescono sempre e solo a peggiorare le cose...

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  2. Amico della Città26 febbraio 2012 10:48

    Condicio sine qua non per essere nominati dall'Assessore Bordoni alle cariche pubbliche capitoline è avere lavorato con lui nel periodo 2001-2006 quando era presidente del municipio Roma XIII. Un vecchio metodo di far politica che spero venga spazzato presto la prossima primavera. Non dimentichiamo l'attuale dirigente tecnico della U.O. del Dipartimento Attività economico-produttive. Ometto di riferire anche tanti altri loschi personaggi che lavoravano esternamente al municipio e che adesso continuano a lavorare esternamente al dipartimento. Ma possibile che nessuno se ne accorga? E' ancora più misero chi fa finta di non accorgersene.

    RispondiElimina