venerdì 13 aprile 2012

Crescono le torri Eurosky ed Europarco e, di pari passo, i cartelloni...

 
 

Tutti su spartitraffico, tutti abusivi/illegali.

5 commenti:

  1. Ovviamente mitico Presidente del XII Municipio Pasquale Calzetta che è riuscito a ridurre il suo territorio peggio di un paese del terzo mondo!

    RispondiElimina
  2. e ci sono pure dei coglioni che spendono 10.000 euro/mq per comprare un appartamento in questo schifo

    RispondiElimina
  3. Un po' di gossip, sembra che voglia comprare casa Totti

    RispondiElimina
  4. per diverso tempo ho "collaborato" da privato lettore ai blog di Romafaschifo e Cartellopoli.net inviando segnalazioni fotografiche, video e commentando spesso i post pubblicati. Questi 2 blog, come molti altri, sono ottimi e fanno un eccellente lavoro di divulgazione di educazione civica.
    Da novembre scorso circa decisi di non "collaborare" più. leggere e consultare si. ma di non commentare più, di non inviare più segnalazioni di non staccare più manifesti e adesivi abusivi in giro per la città come invece facevo prima quotidianamente. ho deciso che questa città abitata da troppi merdosi non merita nulla. perlomeno non ora. non finchè ci sarà ancora Alemanno & C.
    Fino a che ci saranno loro sarà solo tempo perduto e poi non voglio rischiare che troppe denunce pubbliche possano spingere questa amministrazione, in vista delle prossime elezioni, a compire operazioni di facciata come purtroppo stanno già facendo per apparire belli alle prossime votazioni. se la maggior parte della gente vuole lo schifo e allora che schifo sia, io ancora per parecchio tempo non alzerò più un dito. e non mi si venga a dire che così avranno vinto loro. io lo faccio per combatterli. se la gente capirà le cose solo dopo essere affogati nella merda, e allora ben venga la merda. Solo per dirne una dopo tanto tempo erano stati rimossi i 3 cartelloni pubblicitari , di alemanniana fattura, a P.zza della Repubblica a sinistra della chiesa, Qualche giorno fa l'APA ne ha ripiazzato un altro (ai piedi del cartellone ci sono ancora i sacchetti di terriccio o malta utilizzati per la posa). Quindi se accade una cosa del genere a P.zza della Repubblica vuol dire che questa città con Alemanno e Bordoni non ha speranze di risollevarsi. Mi spiace. Continuerò a leggervi. Grazie

    RispondiElimina
  5. niente di più sbagliato, purtroppo l'idea che la gente capirà le cose solo dopo essere affogata nella merda non funziona, il risultato è che si abitueranno e la merda non la vedranno più. in parte questo già succede. invito l'anonimo del commento precedente a ripensarci e darsi da fare come molti di noi fanno.

    RispondiElimina