mercoledì 14 marzo 2012

Ormai è ufficiale che a Marco Visconti piacciono i cartelloni

Luglio 2011
Dicembre 2011
Marzo 2012
Si è cominciato con la scandalosa invasione dei cartelloni "Contro l'abbandono degli animali", poi è toccato alla campagna "Roma è la nostra casa. Rispettiamola" ed ora tocca al convegno "Roma Sceglie Sostenibile, un Manifesto per la sostenibilità".
Avanti il prossimo.

7 commenti:

  1. Per lo meno stavolta ha scelto una delle meno peggio: Clear Channel.

    RispondiElimina
  2. L'importante è spendere soldi del Comune per dare aiuto a queste povere ditte pubblicitarie che tanto stanno facendo per la città (e nessuno si azzardi a chiamarli favori, per cortesia)

    RispondiElimina
  3. Sul "meno peggio" avrei qualcosa da ridire, e a breve lo documenterò....

    RispondiElimina
  4. Il fatto è che Clear Channel, come le altre multinazionali, si sono adeguate alla jungla. Ma in teoria, vedi pensiline atac, non sono i peggiori.

    RispondiElimina
  5. Questa la risposta dell'assessore Visconti alla mia segnalazione suo suo blog : http://www.marcovisconti.com/?p=3875#comments.

    "Caro Eugenio , grazie per la segnalazione. Ho chiesto ai vigili del Pics decoro di controllare attentamente e i manifesti risultano regolarmente affissi in spazi consentiti dal Comune.
    A presto sentirci anche qui sul blog,"

    Se qualcuno ha modo di verificare l'irregolarità dei cartelloni lo segnali nel blog dell'assessore.

    RispondiElimina
  6. Questo Visconti parte bene e finsce male: sembra si stia adeguando al costume della sua giunta, quella di appoggiare, in un modo o nell'altro... questi nefandi cartellonari, o sbaglio?

    RispondiElimina
  7. La solita storia che "i manifesti risultano regolarmente affissi in spazi consentiti dal Comune".
    Si si come con le altre due campagne precedenti.
    Ma mi faccia il piacere.
    Vergogna.

    RispondiElimina