domenica 25 marzo 2012

Roma dietro i cartelloni: il Museo della Via Ostiense - Porta S.Paolo


Porta San Paolo fa parte del complesso delle mura Aureliane realizzate dall’imperatore Aureliano nel 275 d.C. e si presenta come tra le meglio conservate di tutto il circuito murario. L’attuale nome le fu conferito nel medioevo in ragione della vicinanza alla Basilica di San Paolo raggiungibile mediante  la via Ostiense che iniziava il suo percorso verso Ostia proprio da questa porta.
Continua qui.

3 commenti:

  1. Grazie bordoni, grazie alemanno per questo SCHIFO che viviamo a Roma.

    RispondiElimina
  2. Non sanno, costoro, che hanno contributo loro malgrado a creare cittadini incaxxatissimi e preparati e che fra breve la valanga si abbatterà su di loro!

    RispondiElimina
  3. Abisso di degrado27 marzo 2012 21:16

    Per adesso, purtroppo, la valanga di merda si è abbattuta su ogni angolo di Roma e sui pochi cittadini che osservano disperati lo scempio criminale del patrimonio culturale e artistico.
    Siamo lo zimbello del pianeta.
    E tutti i trafficanti e i mafiosi si sono passati la voce.
    Se fossimo degni dei nostri antenati li cacceremmo a bastonate, altro che multe che poi non paga nessuno.

    RispondiElimina