venerdì 13 luglio 2012

Così è messa la Pontina, la strada più pericolosa d'Italia

Nel 2010 il dossier Aci-Istat parlava di primato assoluto dei sinistri in Italia della Pontina, sulla quale si sono consumati ben 354 incidenti, 13 morti e 585 feriti. Purtroppo la situazione non sembra migliorata più di tanto nel 2012, viste le continue notizie di sinistri che la riguardano.
Quanti di questi per colpa dei cartelloni?

4 commenti:

  1. Finché era di competenza ANAS i cartelloni non c'erano, poi è arrivata la polverini e ....... che strano ......
    Marco1963

    RispondiElimina
  2. La percorro ogni estate da moltissimi anni e a quanto ricordo non è mai stata immune da cartelloni... ma molti di questi mi sembrano nuovi. Domattina li vedrò!

    RispondiElimina
  3. Considerate che sul demanio dello stato, la societa ASTRAL gestore su commissione ANAS, a fatto uno schifo, o meglio ad amici di amici, a preso e a dato senza bando pubblico a autorizzato alla societa AP ITALIA forse 100/150 impianti alla stessa senza controllare se la stessa Ap italia rispettasse le misure imposte dal codice della strada, cosi facendo al momento del montaggio la societa AP ITALIA senza le dovuto accortezze ed aprire formalmente un cantiere su strada come norma prevede quando si eseguono i lavori, a fatto si che ci scappasse pure un morto, eppure controllando il codice della strada art. 23 vieta di dare pubblicita su strade come la pontina a maggior ragione se considerata la piu' pericolosa, inoltre provate a percorrerre la pontina partendo dall'Eur direzione Latina passato castel romano su una collinetta una bella veduta di un maxicartello del sig CELORI politico presentato alle Regionali, successivamente prima di arrivare a pomezia due cartelloni uno attaccato all'altro, e poi carrelli abbandonati su collinette della socita di mobili pignoloni, poi mikasa cartello fisso, e via via fino arrivare a Campoverde vicino colli del cavaliere un MAXICARTELLO FORSE 30/40 metri di larghezza x 10 di altezza con la pubblicita' BMW MONACO MOTORS, prima della marconi altro MAXIIMPIANTO con AUTOITALIA, e pii destra e sinistra cartelloni di OUTLET CASTEL ROMANO! CONFORAMA, ma ci domandiamo, le autorita competenti dove sono? POLIZIA STRADALE come mai non vede questo schifo PERICOLOSO, la stessa ASTRAL,

    BASTA CON QUESTO SCHIFO FATE QUALCOSA, FINIAMOLA CON AMICI DI AMICI

    RispondiElimina