giovedì 12 luglio 2012

Quando si dice la faccia come il c**o. Ma dove vive questa gentaccia?

Giovedì 12 Luglio 2012 17:39

MUNICIPIO XVII: CASANO (PDL), EVITATO SCEMPIO CARTELLONI ABUSIVI 

(AGENPARL) - Roma, 12 lug - “Oggi siamo riusciti a bloccare l’ennesimo scempio che si stava realizzando nei pressi di Piazzale degli Eroi. Infatti, è stato impedito ad una ditta di completare l’installazione di cartelloni pubblicitari, che stava avvenendo senza alcuna autorizzazione. Proprio per questo voglio ringraziare il comandante della polizia locale del XVII gruppo, Dott. Roberto Stefano per l’impegno profuso al fine di ristabilire le condizioni di decoro, il dipartimento affissioni e pubblicità di Roma Capitale e il capogruppo Pdl capitolino Luca Gramazio per la sensibilità dimostrata a tale problema. In questo modo, viene evitata la proliferazione sul territorio di cartelloni in modo del tutto abusivo, tra l’altro nelle vicinanze della scuola G.B. Vico, in una zona centrale del quartiere Prati”.
Lo dichiara il vice presidente del Consiglio del Municipio XVII, Claudio Casano.

6 commenti:

  1. fossi il culo mi offenderei

    RispondiElimina
  2. i signori in questione dovrebbero aprire i loro occhi e guardare lo scempio del XVII, farsi un giro per le strade dei quartieri prati, delle vittorie e trionfale (la scuola vico è al trionfale e non in prati), prima di prendersi i meriti di uno scempio evitato.

    RispondiElimina
  3. io credo invece che se veramente sono riusciti a bloccare queste ditte spietate o almeno in parte stavolta hanno fatto qualcosa di buono invece di tutte le stro....e che fanno i politici in generale. sono un papà di una bimba che va alla scuola vico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari stavolta ha fatto qualcosa di buono, ma Casano è purtroppo il politico che ha più sporcato Roma con i suoi manifesti abusivi.

      Elimina
  4. LEVATEJE ER FIASCO

    RispondiElimina
  5. Rivolta romana13 luglio 2012 12:53

    all'anonimo papà che ingenuamente abbocca
    NE HANNO BLOCCATO UNO DOPO AVERNE FATTI METTERE 200.000
    Ma non vede com'è ridotta Roma?

    Un tragico luna-park soffocato da millemila cartelloni invadenti, brutti, pericolosi

    Il PdL romano è RESPONSABILE dell'invasione marziana dei cartelloni che hanno stuprato irrimediabilmente TUTTO il paesaggio.

    per non parlare delle migliaia di bancarelle regolari ed abusive di mutandari che assediano basiliche, stazioni ferroviare e strade commerciali.

    QUESTA E' LA "VALORIZZAZIONE COMMERCIALE" PROCLAMATA DA SUBITO DA QUESTI PESCECANI.

    Non sorprende perciò che I CRIMINALI cartellonari abbiano abbattuto 6 alberi di alto fusto in Via Tina Pica la notte del 9 luglio perchè "oscuravano" le loro preziose opere d'arte.

    A questi banditi in cambio di pochi spiccioli (il CIP..) è stato concesso diritto di saccheggio e stupro come fu per i marocchini in Ciociaria nell'estate del 1944.

    RispondiElimina