mercoledì 18 luglio 2012

Visconti rinuncia ai 4x3 ma purtroppo è solo una goccia nel mare

"Rispetto all'anno scorso sulla promozione abbiamo rinunciato ai cartelloni 4x3 dopo il ricorso al Tar presentato da Società Concessioni Internazionali e che ha annullato il bando di gara per l'affidamento della gestione del servizio di bike sharing". Fonte

"Dove si viaggia in due si viaggia anche in tre" comparirà sui retrobus, nei sottotetti degli autobus, presso gli indicatori di parcheggio, i pannelli retroilluminati delle stazioni metropolitane e sui pannelli degli indicatori di parcheggio. Fonte

Bene la scelta di Visconti (dopo il disastro dello scorso anno) di utilizzare, di fatto, solo alcuni impianti e supporti gestiti da multinazionali "serie" (virgolette d'obbligo perché nel contesto romano nessuno è e può essere definito 'serio'). La campagna sull'abbandono dei cani si svolgerà solo su mq gestiti da Clear Channel e IgpDecaux. Ma è una goccia nel mare. Anche perché la vera scelta coraggiosa che il Comune -tutto il comune!- dovrebbe fare in questi anni, finché la situazione non si risolverà, è astenersi completamente dall'acquistare inserzioni esterne. Quello sì che sarebbe un segnale... Altro che andare sui ridicoli indicatori di parcheggio, con campagna che vengono sommerse sotto ad un oceano di affissioni abusive!

4 commenti:

  1. altro cartellone abusivo appena installato dalla SCI in via Appia Nuova, praticamente nei pressi dell'ingresso di Villa Lazzaroni.
    altro gioiello regalato da questa ditta di ********* alla città.

    RispondiElimina
  2. ne terremo conto.
    grazie

    RispondiElimina
  3. ......della serie, il Comune continuerebbe (uso il condizionale) a concedere spazi SPQR (vedi alla voce SCI), rinunciandovi quando servono........

    RispondiElimina
  4. poi se magari Visconti evitasse di far assumere mogli, amici e parenti vari nelle municipalizzate sarebbe ancora meglio

    RispondiElimina