venerdì 9 novembre 2012

"Non costituisce stato di pericolo immediato". Si come quello sulla Tuscolana...

Ricordate la storia del cartello in circonvallazione Gianicolense che avevamo abbattuto con Athos de Luca (vedi foto) questa estate? Ebbene lo hanno rimesso nelle stesso identico punto questi arroganti (foto) e ora finalmente è arrivato il fax firmato Bordoni dove riconoscono che è da rimuovere anche se non rappresenta un pericolo immediato (vedi fax). Chi la dura la vince...
Massimo L.

4 commenti:

  1. " RICADE A RIDOSSO DELL'INTERSEZIONE STRADALE MA NON COSTITUISCE STATO DI PERICOLO IMMEDIATO"-

    Beh´, FANTASTICO...che vogliamo piu' di cosi' per capire quale filosofia di "VALORE RELATIVAMENTE E SOGGETTIVAMENTE ATTRIBUIBILE AL DETTAME NORMATIVO" vige oggi in Comune.

    Cioé' il Codice della Strada lo faccio rispettare se proprio vedo che" se sta' pe' schianta' quarcuno...senno' sai che me frega...fate un po' come cazzo ve pare"

    RIPETO E' SEMPLICEMENTE SUBLIME, E' IL MANIFESTO POLITICO DI QUESTI CIALTRONI IN MALAFEDE!

    RispondiElimina
  2. Da notare il povero albero di ciliegio che sta davanti al cartello (l'albero per la cronaca stava li da molto prima...) che è stato ulteriormente capitozzato...per impedirgli di sviluppare nuovi rami che potrebbero oscurare la visuale....non ci sono parole!

    RispondiElimina
  3. Confermo che il cartello è stato rimosso 3 giorni fa....probabilmente direttamente dall'ufficio affissioni! Questo conferma che alla fine se uno non molla contro questi arroganti si può vincere!!! Speriamo adesso che il povero ciliegio possa ricrescere in pace....se non lo segano per rappresaglia!

    RispondiElimina
  4. E che è un ingegnere che può fare una certificazione che il cartellone non costituisce pericolo immediato? Cosa si intende per pericolo immediato? Un pericolo differito nel tempo è differente? Quindi si intende dire che un pericolo non è costante nel tempo ma è addensato attorno a un ipotetico lasso di tempo? Se si quale? Dai ce lo spieghi Bordoni, ce lo spieghi.
    Quel fax vale come carta straccia

    RispondiElimina