lunedì 10 dicembre 2012

Pure ATAC non poteva farsi mancare la sua bella campagna pubblicitaria inutile sui cartelloni


Ma con tutto quello che sta passando ATAC quanto è inutile buttare soldi in questa ridicola e degradante campagna pubblicitaria?

6 commenti:

  1. Ah! Adesso ho capito perchè 800.000 passeggeri al giorno viaggiano come deportati, la colpa non è dell'atac ma del comune, dei tagli e del costo dei carburanti. Adesso è tutto chiaro: parentopoli, inefficienze, ruberie ed incompetenze non c'entrano nulla; pensa che idea sbagliata m'ero fatto.

    RispondiElimina
  2. pagliacciate! una città di pagliacciate! a pisa, in città, non ho visto un solo cartellone pubblicitario. uno che fosse uno.

    RispondiElimina
  3. ...tanto è tutto fatto in famigghia!

    RispondiElimina
  4. Sarà l'ennesimo, ma non per questo meno grave, regalino agli amici degli amici....

    RispondiElimina
  5. Guardate che impiantistica di qualità, collocata in perfetta simibiosi con il paesaggio urbano e la campagna, rispettando i dettami del Codice della Strada (seh come no), del regolamento comunale, dei vincoli paesaggistici... A proposito, secondo voi, a Parigi autorizzano impianti 4x3 vicino ai monumenti (il Palazzo della Civiltà Italiana)? Secondo me no, anzi, quasi certamente no. Si vede che qui a Roma siamo più bravi e rispettosi, o succubi dell'esercito dei cartellonari?

    RispondiElimina
  6. aggiungerei al cartellone: nonostante le compiacenti assunzioni di inutili "amministrativi"

    RispondiElimina