venerdì 1 febbraio 2013

Fonte Laurentina o Fonte dei Cartelloni?

Alla Direzione  Servizio rimozione cartelli pubblicitari -V Ostiense 131  fax protocollo 06 57287501

Con la presente di richiede la rimozione dei cartelli pubblicitari installati in adiacenza alla intersezione-rotatoria all'ingresso del quartiere Fonte Laurentina (intersezione via amaldi -De Finetti e di altre installazioni su via Pia Nalli (prolungamento Castel di Leva) in quanto detti cartelli insistono su aree vincolate a Tutela Integrale e Tutela Paesaggistica nel PTP (Piano di Tutela 15/5 Cecchignola Vallerano) che vieta l'installazione di cartelli pubblicitari e di qualsivoglia altra installazione anche di tipo precario (incluse le baracche di vendita ricoperte di pubblicità sui marciapiedi di Via Scorza e le altre con ingresso abusivo su via Nalli e sul prolungamento della stessa via. Si denuncia anche la costante installazione ogni Sabato mattina di cartelli-frecce pubblicitarie alla base dei cartelli suindicati e sui segnali stradali delle vie Amaldi e Maggi. Si allegano planimetria PTP e normativa PTP con foto impianti

Coordinamento Comitati

4 commenti:

  1. Finalmente qualche Comitato locale comincia a muoversi sul massacro colossale dei cartelloni! Finalmente!!

    RispondiElimina
  2. La denuncia qui riportata è stata protocollata lo scorso anno all'ufficio di via Ostiense allegando sia la planimetria del Piano di Tutela Paesaggistica che vincola quest'area che le norme in cui si prescrive il divieto assoluto di installazioni anche con materiali precari e di cartelli pubblicitari: da allora il silenzio assoluto. In qualsiasi Paese civile quei cartelloni non solo non sarebbero stati mai installati, ma in caso di denuncia sarebbero stati rimossi in pochi giorni. Qui invece hanno consentito che aumentassero (i due che pubblicizzano gli ecomostri di Caltagirone sono stato alzati con una prolunga) e così di recente ne hanno installati altri 3 direttamente in mezzo al marciapiede pubblico tanto per completare l'opera.
    Lo stesso vale per le baracche di vendita sui marciapiedi pubblici di via Scorza: la gente si affaccia e ha la baraccopoli sotto casa. Silvio Talarico 3202928128
    ilvio Talarico

    RispondiElimina
  3. Ho letto la firma in calce all'articolo, mi viene in mente di chiedere, coordinamento comitati di cosa, di chi? Quali comitati? Ringrazio in anticipo della risposta che mi verrà fornita.

    RispondiElimina
  4. Si tratta del Coordinamento dei Comitati e delle Associazioni a livello cittadino costituitasi dopo la puntata di Report I re di Roma del 2008

    RispondiElimina