martedì 23 aprile 2013

Continua l'ultimo assalto cartellonaro prima delle elezioni


Buonasera, volevo segnalare che in Piazza Casalmaggiore, all'intersezione con Via Pinerolo, è in atto l'installazione di un nuovo cartellone pubblicitario abusivo. Nelle immagini che ho allegato si evidenziano i 2 pali già conficcati nel marciapiede in attesa che venga montato anche il pannello pubblicitario. In allegato anche una immagine dove è visibile in dettaglio la targhettina di "autorizzazione" all'installazione del cartellone (tra l'altro il cartellone è conficcato a circa 20 centimetri di distanza dalla strada).
Carlo F.

6 commenti:

  1. QUESTI LADRI DI SPAZIO PUBBLICO E DI QUALITA' DELLE NOSTRE VITE DOVRANNO PAGARE I DANNI CHE PROVOCANO A NOI TUTTI FINO ALL'ULTIMO CENTESIMO!

    RispondiElimina
  2. dai, un frullino e vengono via come il burro, non aspettate che montino....

    RispondiElimina
  3. Gli impalleranno la vista del terrazzino a quelli del primo piano? Ma manco i Narcos colombiani hanno simili livelli di arroganza.

    RispondiElimina
  4. Una domanda da ignorante abusivo dal punto di vista morale e civile, o va a infrangere anche qualche legge?

    RispondiElimina
  5. ...e gianni e davide benedicono...

    RispondiElimina
  6. @Alessio Moretti: il vigente Regolamento comunale del 2009 vieta il rilascio di "autorizzazioni" per l'installazione di nuovi impianti su suolo pubblico, ma una delibera di Giunta della fine del 2008 consente lo spostamento a piacere di impianti che fanno parte del "riordino" presentando una domanda che se non istruita entro i primi 30 giorni (come quasi sempre avviene) permette (in questa caso alla ditta "SARILA" con numero di codice 0064) di installare il proprio impianto dandone semplicemnete "comunicazione" alla S.p.A. "Aequa Roma" che lo inserisce passivamente in Banca Dati senza per lo più nessun controllo nemmeno dopo.

    RispondiElimina