sabato 4 maggio 2013

Piano Regolatore degli Impianti Pubblicitari: il massimo contributo che può dare alla politica la democrazia partecipata

La data di venerdì 3 maggio 2013 diventerà inevitabilmente una tappa da ricordare negli annali della storia come il primo esempio del livello più alto a cui può arrivare la democrazia partecipata, perché il Sindaco, la Giunta ed il Consiglio Comunale che scaturiranno dalle prossime elezioni non potranno non tener conto del contributo che è stato portato riguardo ad un PRIP che dovrà essere comunque approvato.
Come ormai noto a tutti, in tale data le associazioni “Verdi Ambiente e Società” (VAS) e “Basta Cartelloni-Francesco Fiori” hanno tenuto una Conferenza Stampa di presentazione della proposta unitaria di un nuovo PRP che costituisce il risultato di mesi di un duro lavoro di confronto, iniziato alla fine del mese di novembre dell’anno scorso.
Con un messaggio di posta elettronica trasmesso il 26.11.2012 ho testualmente invitato gli amici di “Basta Cartelloni-Francesco Fiori” ad elaborare assieme una proposta da presentare all’attuale Consiglio Comunale, se veramente intende approvare il PRIP prima della fine della consiliatura, oppure a tutti i partiti e alle liste civiche che si candideranno alle prossime elezioni per pretendere che la facciano propria nei rispettivi programmi elettorali”.
Dopo un primo incontro materiale fra di noi che è stato concordato per il 13.12.2012 fra mille difficoltà per causa degli impegni personali di ognuno, la vigilia di Natale ho proposto di lavorare per una stesura condivisa del PRIP in un modo un pò più snello degli incontri collegiali, che si riescono ad organizzare perdendo giorni utili di tempo e senza mai avere la completa presenza di tutti: di fronte all’urgenza di riuscire a condividere un testo condiviso (nelle intenzioni dell’epoca entro la fine di gennaio), per essere in grado di chiedere a tutte le liste che si candideranno di inserire nel loro programma elettorale la nostra proposta, ho chiesto di lavorare per posta elettronica andando avanti per singole parti, su cui raggiungere volta per volta il consenso di tutti.
Come “metodo” di lavoro sempre da me proposto abbiamo concordato dapprima di stabilire il numero delle persone della associazione “Basta Cartelloni-Francesco Fiori” che dovevano far parte del gruppo ristretto di lavoro, dandoci poi la regola che il consenso o dissenso di ognuno doveva arrivare entro e non oltre 5 giorni, trascorsi i quali valeva il silenzio-assenso di chi non avesse risposto.
In forza di analoghe mie precedenti esperienze, ho anche suggerito e concordato che la proposta avrebbe potuto alla fine anche non essere unitaria ma contenere divergenze su diversi punti però non essenziali o comunque tali da smontarne l’intelaiatura, demandando per tali casi alla amministrazione comunale a cui sarebbe stata offerta la proposta il compito di decidere definitivamente in un senso o nell’altro: siamo comunque arrivati alla fine del lavoro senza nemmeno una divergenza.
È stato così aperto un apposito gruppo su Google, dove come da me proposto sono stati discussi ed approvati singolarmente man mano i vari emendamenti, evitando quindi ridondanti giri di mail e portavoce.
Ne è scaturito un “prodotto finito” che in tale veste venerdì 3 maggio abbiamo voluto proporre a tutte le forze politiche che si sono ufficialmente candidate alle prossime elezioni a tutti i livelli, estendendo l’invito anche a tutti i candidati al Consiglio Comunale, alla Presidenza dei 15 Municipi ed ai rispettivi Consigli, dal momento che sul PRIP una volta adottato dalla Giunta Capitolina dovranno esprimere il loro “parere” i Consigli dei 15 Municipi.
Grazie ai contatti messi in atto non solo per posta elettronica, ma anche con incontri materiali personali, l’importanza della nostra iniziativa è stata sentita e capita sostanzialmente da tutte le delle forze politiche che hanno ritenuto di partecipare (ad eccezione del Popolo della Libertà) e che è doveroso ricordare nei rispettivi livelli istituzionali nel modo seguente.

Candidati a Sindaco intervenuti personalmente alla Conferenza Stampa

- MARCELLO DE VITO - Candidato con la lista “Movimento 5 Stelle”, che ha garantito di inserire la nostra proposta nel suo programma elettorale;
- ALESSANDRO BIANCHI - Candidato a Sindaco con la lista “Progetto Roma”, che come ex ministro dei Trasporti ha particolarmente apprezzato la nostra proposta di dare una soluzione al traffico di Roma anche con il potenziamento del servizio di Bike Sharing, per raggiungere quotidianamente i posti di lavoro;
- GIOVANNI PALLADINO - Candidato con la lista “Popolari Liberi e Forti” , che ha detto di essere d’accordo con la nostra proposta.

Ha inoltre condiviso e sottoscritto la proposta via twitter STEFANO TERSIGNI candidato con la lista “Roma Capitale é tua”.

Candidati a Sindaco intervenuti alla Conferenza Stampa tramite una loro rappresentanza

- a nome e per conto di IGNAZIO MARINO ha preso l’impegno di approfondire la proposta per inserirla nel proprio programma elettorale un rappresentate della “Lista Civica Marino Sindaco”;
- a nome e per conto di ALFIO MARCHINI, GIOVANNA MARCHESE BELLAROTO ha preso l’impegno di inserire la proposta nel programma elettorale Giovanna Marchese Bellaroto della “Lista Alfio Marchini Sindaco”;
- a nome e per conto di SANDRO MEDICI ha preso l’impegno di inserire la proposta nel programma elettorale l’arch. Giorgio Braschi della Lista “Repubblica Romana x Medici Sindaco”

Candidati al Consiglio Comunale intervenuti personalmente alla Conferenza Stampa

ATHOS DE LUCA – Candidato con il Partito Democratico che sostiene Ignazio Marino
MARIA GEMMA AZUNI - Candidata con “sinistra Ecologia e Libertà” che sostiene Ignazio Marino
ALESSIO CONTI - Candidato con la “Lista Civica Marino Sindaco”
RICCARDO MAGI – Candidato con la “Lista Civica Marino Sindaco”
LAURA CRIVELLARO – Candidata con la “Lista Civica Marino Sindaco”
FLAMINIA SPADONE – Consulente del Comitato d Ignazio Marino

LORENZO TARALLO - Candidato con la lista “Movimento 5 Stelle”
ENRICO STEFANO - Candidato con la lista “Movimento 5 Stelle”
FABIO GRIFALCHI - Candidato con la lista “Movimento 5 Stelle”
SALVATORE PIROZZI – Candidato con la lista “Movimento 5 Stelle”

MARCHESE GIOVANNA BELLAROTO - Candidata con la “Lista Alfio Marchini Sindaco”

GIORGIO BRASCHI - Candidato con la Lista “Repubblica Romana x Medici Sindaco”
CLAUDIO ORTALE - Candidato con la Lista PRC, PDCI e Sinistra per Roma che appoggia Sandro Medici

Candidati alla Presidenza di Municipio intervenuti personalmente alla Conferenza Stampa

DANILO BARBUTO - Candidato alla Presidenza del IV Municipio con la lista “Movimento 5 Stelle”

DANIELE GIANNINI – Candidato alla Presidenza del XIII Municipio con la propria lista civica

DANIELE TORQUATI - Candidato alla Presidenza del XV Municipio con la lista “Partito Democratico”

MARIA TERESA ZOTTA – Candidata alla Presidenza del XV Municipio con la lista “Movimento 5 Stelle”

Candidati al Consiglio Municipale intervenuti personalmente alla Conferenza Stampa

NATHALIE NAIM - Candidata al Consiglio del I Municipio con la “Lista Civica Marino Sindaco”
CARLO IMPERI – Candidato al Consiglio del I Municipio con la lista “Centro Democratico Diritti e Libertà” che appoggia Ignazio Marino
CARLO IMPERI – Candidato al Consiglio del I Municipio con la lista “Centro Democratico Diritti e Libertà” che appoggia Ignazio Marino
EMANUELA MINO - Candidata al Consiglio del Municipio XI con la “Lista Civica Marino Sindaco”

GIACINTO DI DONATO - Candidato al Consiglio del I Municipio con la lista “Movimento 5 Stelle”

RITA NERI - Candidata al Consiglio del I Municipio con la lista “Uniti per il Centro Storico” che sostiene la candidatura a Sindaco di Matteo Costantini

Vanno doverosamente ricordate anche le ditte pubblicitarie che hanno partecipato alla Conferenza Stampa direttamente o per rappresentanza delle rispettive associazioni di categoria a cui appartengono.

Rappresentanti delle associazioni di categoria e delle ditte pubblicitarie
intervenuti personalmente alla Conferenza Stampa

- DANIELA AGA ROSSI - Responsabile della Associazione Imprese Pubblicità Esterna (A.I.P.E.) nata per rappresentare le Aziende operanti nel settore della pubblicità esterna, che sentivano e sentono la necessità di lavorare in un'ottica di reciproco rispetto tra loro e con le Pubbliche Amministrazioni. Nel suo sito internet dichiara che “le linee guida dell’operato dell’AIPE, infatti sono: la lotta all'abusivismo, la qualificazione del settore e la semplificazione delle procedure amministrative. Fa parte della associazione fra le altre la ditta pubblicitaria “A.P. Italia”.
- FRANCO MERONI - Responsabile della Associazione Aziende Pubblicitarie Italiane (A.A.P.I.) di cui fanno parte fra le altre le ditte pubblicitarie “Clear Channel” ed “IGP Décaux”.
- ANDREA RUSTIONI - Direttore nazionale di Patrimonio e Sviluppo della ditta pubblicitaria “IGP Décaux”
- PATRIZIA DOUGLAS - Direttrice per Roma del Patrimonio ditta pubblicitaria “IGP Décaux”

Per dovere di cronaca vanno ricordate anche le persone che hanno partecipato alla Conferenza Stampa come semplici cittadini o in rappresentanza di Comitati e Associazioni

Cittadini o rappresentanti di comitati e associazioni
intervenuti personalmente alla Conferenza Stampa

GUIDO POLLICE - Presidente della associazione “Verdi Ambiente e Società” (VAS)
ROBERTO CREA - Cittadinanza Attiva
ALESSANDRA MUNDO - Cittadinanza Attiva
RAGAZZI DAVIDE - Associazione non meglio precisata

In allegato vengono riportati i documenti più squisitamente tecnici che in quanto tali assieme al resto della documentazione messa in cartellina il 3 maggio 2013 sono stati consegnati in apposito CD da una parte ai candidati a Sindaco ed alla Presidenza dei Municipi e dall’altra parte ai rappresentanti delle ditte pubblicitarie assieme al resto della documentazione.

Su tali documenti che costituiscono il “cuore” della proposta unitaria è aperto il confronto anche su questo blog.

Dott. Arch. Rodolfo Bosi

Documenti:
Proposte modifiche regolamento pubblicità.pdf
Proposte modifiche relazione illustrativa PRIP.pdf
Testo coordinato dello schema normativo del PRIP trasformato in Norme Tecniche di Attuazione.pdf
Casistica errori materiali PRIP.pdf

Nessun commento:

Posta un commento