mercoledì 17 luglio 2013

Cartelloni in mezzo alle ciclabili e dentro i parchi


Salve, vorrei segnalare quanto segue:
- su viale Marco Fulvio Nobiliore, all'interno della pista ciclabile e poco dietro la bottega del fioraio è stato piantato un cartellone in un'aiuola. Il suo contrassegno è 0049/AA850/P; viene da domandarsi quale legge permetta di piantare cartelli nelle aiuole pubbliche ed in mezzo ad una pista ciclabile.
- su via Papiria, all'incrocio con viale Nobiliore, sono stati piazzati numerosi cartelloni laddove dovrebbe un giorno sorgere il parco di Centocelle; nel frattempo le sterpaglie crescono ben alte...
Francesca T.

8 commenti:

  1. mah....sono nata in questa zona e ci vivo tutt ora ,proprio difronte al "parco" e sono circa 30 anni che deve sorgere sto parco!!!!
    E tutti gli zingari che vi popolano all interno, ne vogliamo parlare???Preferisco senza dubbio i cartelli che gli zingari sporchi, sudici e ladri!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Come si fa a definire aiuola quel tratto di "prato" di Via Nobiliore??? Direi più una latrina a cielo aperto...ben vengano gli impianti che migliorano l impatto visivo!!!!

    RispondiElimina
  3. Povera Roma , dvastata impinemente in ogni angolo da questi banditi cartellonari senza scrupoli e senza ritegno. Povera Citta'!

    RispondiElimina
  4. Povera Roma davvero! Leggo che per uno dei suoi abitanti i cartelloni e gli zingari sono due cose da mettere a confronto; per un altro addirittura i cartelloni migliorano l'impatto visivo! Devono essere amici di quella signora da me ripresa mentre faceva fare i bisogni al cane nelle aiuole della pista ciclabile, signora che alle mie lamentele ha risposto: "Le cacche concimano e poi il mio cane non la fa se non c'è l'erba!".
    Facciamo così: se e quando i cartelloni verranno rimossi, sarà mia premura farveli mettere da parte, affinché possiate portarveli a casa ed arredarci i vostri salotti. Se, come sembra, tutto sommato non vi dispiacciono nemmeno le deiezioni canine, non ho nulla da obbiettare: a ciascuno il suo, potete prendere anche quelle. Resto convinta del fatto che il primo problema di Roma sia l'inciviltà dei romani e a quanto pare i fatti mi danno tristemente ragione.

    RispondiElimina
  5. Dimenticavo: ringrazio lo staff di cartellopoli.net per lo spazio e le battaglie che conduce ogni giorno, anche per chi ha dimenticato come si vive tra i civili.

    RispondiElimina
  6. Io ho il cane e raccolgo le feci o pensi che la facciano al bagno di casa!

    RispondiElimina
  7. Quanto meno i cartelloni non vivono come parassiti, non sporcano non inquinano e soprattutto non rubano!!! E, cosa fondamentale danno lavoro!
    Visto che Lei vive in zona, non ha mai visto defecare o urinare i tanti sudici extracomunitari e/o Rom che frequentano quel tratto??? NO''!! Vede solo ciò che vuol vedere???
    ps: ho due cani e raccolgo regolarmente i loro bisogni!!!
    ...la cosa che poi mi fa più sorridere è che parlano di parchi e di ciclabili!!! si, parco nomadi e ciclabile impraticabile!! Fotografate le condizioni di quest 'ultimi aiuola compresa!!!!

    RispondiElimina
  8. Comitato Cartellopoli18 luglio 2013 11:41

    Chi è questo imbecille? Pure le pandemie creano lavoro: aziende farmaceutiche, ospedali, cliniche, pompe funebri. Questo non significa che non debbano essere debellate. Come devono essere debellati i cartelloni mafiosi in questa città. E' chiaro il concetto o ancora fa fatica a capirlo?

    RispondiElimina