mercoledì 4 settembre 2013

Alla ex Fiera Di Roma diciamo addio al Superwall: arrivano i soliti luridi cartelloni

Novembre 2012
Giugno 2013
Luglio 2013
2 settembre 2013

Questa mattina (02/09/2013), verso le dieci, alcuni operai stavano piantando (almeno) due cartelloni nuovi nuovi di fronte all'entrata della ex Fiera di Roma, come da foto allegata.
Ultimamente, la superficie di questo ingresso, in stato di abbandono da anni, era stata utilizzata per una piacevole forma di pubblicità, che ricopriva tutta la facciata con dei poster giganti che pubblicizzavano diversi prodotti. Lo scopo era quello di raccogliere fondi per finanziarie la riqualificazione del sovrappasso pedonale della Garbatella nel Municipio XI (http://www.advertiser.it/201306076677/brand/superegg-e-superman-a-fianco-degli-street-artist-romani).
Immagino che da oggi questo non sia più possibile e che ci dovremo tenere i muri scrostati decorati dai due nuovi cartelloni..
Paolo F.

6 commenti:

  1. Catarci non ha risposto alla domanda su Twitter ?

    RispondiElimina
  2. E' una vergogna, il Municipio deve intervenire immediatamente per difendere l'azienda con cui collabora! Non vorrei che la partnership vada in fumo per colpa della pubblicità invasiva, continuate a sollecitare chi di dovere.
    Comunque questo è l'ennesimo caso emblematico di come i cartelloni impallinino la vista di qualsiasi cosa, sia un monumento come il Colosseo Quadrato sia un murales di qualità come questo, anzi per assurdo questo caso può far davvero capire a qualche scettico (i writer ad esempio che io sappia non hanno mai preso una posizione) l'inquinamento visivo che comportano i cartelloni.

    RispondiElimina
  3. E Marino????? aridatece l'"onesto" delinquente Bordoni!!!! :)

    RispondiElimina
  4. catarci ha risposto.

    RispondiElimina
  5. Visto. vediamo cosa fara' Catarci.

    RispondiElimina