giovedì 19 settembre 2013

Come ampiamente previsto da noi anni addietro ci stanno mettendo i cartelloni dentro casa

Novembre 2011

16 settembre 2013 - ore 20.51

17 settembre 2013 ore 15.35
In allegato le foto del cartellone pubblicitario montato in via degli Stradivari (Ponte Testaccio) la notte tra il 16 ed il 17 settembre sotto i nostri terrazzi del condominio in via Giovanni da Castel Bolognese, 45.
Le ho scattate nel pomeriggio del 17 settembre 2013, tranne due scattate la sera del 16 dove si vede la struttura già rimontata (dopo essere stata fatta smontare alle 19.00 dai Vigili Urbani).
Il cartellone crea notevoli problemi di sicurezza personale agli abitanti del primo piano e dalle foto si vede benissimo che il cartellone supera addirittura il parapetto dei terrazzi.

Marta S.

************** 

Questo cartellone, che riporta una targhetta con scritto via Antonio Pacinotti (???), assomiglia molto a quello finito di installare la notte tra il 6 e 7 maggio 2012 (i lavori erano cominciati ad aprile 2012) sempre in via degli Stradivari davanti al nuovo PUP / ristorante LE GARAGE. Impianto poi rimosso dopo poco meno di un mese.
Evidentemente la MG ha deciso che in via degli Stradivari il cartellone lo vuole per forza e ritiene sia venuto il momento di riprovarci a meno di 100 metri di distanza in una zona a dir poco massacrata dai cartelloni. 
Ennesima dimostrazione (non ce ne era bisogno) che continua impunita la totale anarchia cartellonara.

3 commenti:

  1. PORTATEVI QUESTO POST ALL'INCONTRO DI VENERDI CON CORSETTI!!!

    RispondiElimina
  2. Lo dico da anni che il prossimo passo è la camera da letto, ebbene ci siamo quasi arrivati !!!
    Se fossi il proprietario di quel balcone, prenderei una bella mazzetta, e ridurrei la misura del cartello "a filo" del balcone, poi che dite mi denunciano ?
    Marco1963

    RispondiElimina
  3. Credo che ormai, stante l'assoluta mancanza di tutela da parte delle autorità preposte, i cittadini dovrebebro auto-organizzarsi ed iniziare a smantellare tutti i cartelloni, di ogni forma e dimensione.
    Per quanto mi riguarda, comune e municipi non mi rappresentano più. Indipendentemente dai partiti di provenienza di questa casta di amministratori incapaci.

    RispondiElimina