venerdì 29 novembre 2013

Cambiato il volto dell'asse Viale Aventino / Viale della Piramide Cestia. Nuovi osceni cartelloni in pieno centro storico


********************


E sono riusciti a cambiare faccia anche a Viale Aventino e a Viale della Piramide Cestia. Non che si tratti di due boulevard parigini, intendiamoci, ma almeno queste due strade avevano subito un particolare intervento (più unico che raro a Roma) di pulizia della cartellonistica. Le due strade, infatti, in base ad una norma resa possibile dal Regolamento Comunale, vennero 'sistemate' da un'unica ditta, la Italmedia,
Questa omogeneità, esteticamente non gradevole ma per lo meno accettabile, è stata ben presto violata da un impianto della ODP all'incrocio tra Viale Aventino e la salita di San Saba. Ma la più grande violazione, interessante perché recente, risale alla scorsa settimana quando questi due nuovi impianti hanno perforato i marciapiedi e sono sorti dal nulla. Le distanze dalla carreggiata e l'altezza dal suolo, peraltro, ci risultano completamente fuori norma. 

Cara Assessore Marta Leonori, facciamo svelti a far capire a questi signori chi comanda perché ancora pretendono di alzare la cresta e fare carne di porco del territorio. E non si tratta solo dell'Aventino (ricordiamolo: Primo Municipio e area Unesco), ma di tutto il resto della città dove ci arrivano notizie allucinanti ogni giorno di nuove installazioni e spostamenti.

5 commenti:

  1. Ma se sono due impianti di proprietà comunale SPQR!!!!!! altro che combattere lo scempio cartelloni...il duo Marino-Leonori è uguale al duo Alemanno-Bordoni, con la differenza che questi ultimi almeno dicevano che "ha Roma c'è posto per tutti" mentre i primi parlano parlano parlano ma gli unici fatti sono giornaliere nuove installazioni di impianti pubblicitari!!!
    Leonori, basta prendere per il culo i cittadini che ti hanno votata....e questo vale pure per Athos D Luca, che non vediamo più andare a segare gli impianti pubblicitari ma addirittura boccia la delibera che sanava lo scempio Bordoniano!!!!!
    Sempre buoni cartelloni a tutti da Manusardi!!!

    RispondiElimina
  2. Passo tutti i giorni li' e posso confermare che gli impianti in questione sono sorti DAL NULLA pochissimi giorni fa, violentando e distruggendo marciapiedi appena rifatti.

    Anche se i cartelloni hanno su un adesivo "SPQR" (ABUSIVO) sono in realta' della ditta SIBILLA; come si puo' facilmente verificare anche dalla foto del Post.
    UN ALTRO SANDALO NELLA GIUNGLA ABOMINEVOLE DI CARTELLOPOLI!
    Assessore Leonori, per favore dia un segnale FORTE!
    Mc Daemon

    RispondiElimina
  3. ovviamene SANDALO=SCANDALO. Mi e' sfuggita una c, pardon!

    RispondiElimina
  4. Caro Mc. Daemon, ma ancora credi alla Leonori ? Solo parole, parole, parole, ma fatti concreti neanche 1, na' vera sola ! Ancora aspetto la modifica della 116 che l'arch. Bosi aveva dichiarato "è pronta, è al parere dell'Avvocatura". Era il 31 ottobre, è passato un mese.....L'Anonimo Incredulo.

    RispondiElimina
  5. SPUNTATO ALTRO ORRIDO CARTELLO 1x1 A VIALE AVENTINO DI FRONTE AL CIVICO 111 (Ristorante Sushi & Noodles) DICE "SPAZIO DISPONIBILE".
    Mc Daemon

    RispondiElimina