martedì 19 novembre 2013

La lunga storia di un cartellone in via Appia Nuova. Che poi è più o meno la storia di tutti i cartelloni a Roma...

Via Appia Nuova altezza civico 41

15 agosto 2011

Novembre 2011
 
Agosto 2012

11 novembre 2013

15 novembre 2013
 
Volevo segnalare il comportamento della ditta "UNIGAMMA" che ha immediatamente reinstallato un cartellone, che pubblicizzava il negozio di compro oro sito in Via Appia Nuova 41, che era stato rimosso appena pochi giorni prima.
Questo cartellone ha una storia che inzia il 15 agosto del 2011 quando viene installato per la prima volta nel punto segnato sulla mappa (vedi prima foto). Nonostante venga segnalato da VAS il 25 agosto 2011 resiste in quel posto con certezza fino al novembre 2011 (vedi foto da Street View).
Viene poi successivamente rimosso (non si sa di preciso quando) e posizionato la seconda volta poco distante (vedi sempre prima foto). Di questa nuova seconda collocazione si può vedere la foto dell'agosto 2012 (vedi foto da Street View).
In data 11 novembre 2013 mi trovavo a passare e noto l'assenza del famigerato cartellone (presente comunque fino a qualche giorno prima) ma conoscendo i "polli" in questione ho fatto delle foto per illustrare appunto l'avvenuta rimozione, aspettandomi naturalmente che il cartellone sarebbe stato quasi subito reinstallato.
Così è purtroppo avvenuto il 15 novembre 2013 e questa volta nello stesso identico punto (tra l'altro nello spazio dedicato al parcheggio degli scooter). Sulla foto dell'11 notare sull'asfalto le tracce lasciate dalla precedente installazione e che si rivedono sulla foto scattata il 15.
Il cartellone riporta la targhetta con "0093/AZ776/P Via Appia Nuova 48/52-43/45 civv. contrapposti circa pertin. centr.". Sfido chiunque a capire che cosa diavolo voglia dire quello che c'è scritto su questa targhetta.
Targhetta che invece nel primo cartellone riportava "0093/AZ776/P Via Appia Nuova 45/42-44 civv. contrapposti circa (centrale)". Il numero identificativo è rimasto lo stesso, ennesima riprova dei mille giochini che le ditte fanno con queste targhette che a questo punto è più che chiaro non hanno nessun valore.
Alessandro

2 commenti:

  1. MA SI PUO' ANDARE AVANTI COSI'????!!!

    Sindaco Marino, Assessore Leonori!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Roma fa sempre più schifo, non ci sono speranze...

    RispondiElimina