venerdì 13 dicembre 2013

Oggi in giunta la modifica della delibera 116. Marino&Leonori iniziano a sbullonare il sistema criminale sui cartelloni messo su da Alemanno&Bordoni

http://roma.repubblica.it/cronaca/2013/12/13/news/leonori_stop_alla_sanatoria_dei_cartelloni-73505678/

http://roma.repubblica.it/cronaca/2013/12/13/news/via_4mila_cartelloni_pubblicitari_irregolari_il_campidoglio_cancella_la_sanatoria_alemanno_-73529442/

L'abrogazione o la netta modifica della delibera 116, una tra le peggiori polpette avvelenate lasciate in eredità dalla giunta Bordoni-Alemanno, è probabilmente il primo atto autenticamente strutturale e riformistico della giunta Marino assieme alla nomina a capo dei Vigili Urbani di un non-Vigile Urbano. Avanti così: la città ha pochissime speranze di salvarsi e di rimettersi in carreggiata, ma quelle poche speranze passano da atti radicali, netti, più rivoluzionari che riformistici.

18 commenti:

  1. NERVI SALDI E PIEDI BEN PIANTATI PER TERRA PRIMA DI CANTAR VITTORIA.
    MA ALMENO CAXXO, UNA SPERANZA IN QUESTA CITTA' DI BANDITI!

    RispondiElimina
  2. SPERIAMO BENE ED INCROCIAMO LE DITA.

    Comunque SIAM;O TUTTI CON IL SINDACO MARINO E CON L?aSSESSORE LEONORI E CONTRO I BANDITI CHE HANNO DEVASTATO ROMA!!!

    RispondiElimina
  3. momento.......
    nell'articolo la Leonori parla di "modifica" della 116, non di "revoca".
    Non basta eliminare i 4000 impianti abusivi, ma è necessario che nessun impianto possa restare dopo l'approvazione del Prip e dei Piani di Localizzazione, altrimenti sarà impossibile dare corsoi ai bandi di gara (nessuna impresa parteciperebbe ad un bando per la concessione di un dato territorio, laddove sono presenti e rimangono impianti di altre imprese: viene meno l'esclusiva, caratteristica fondamentale delle concessioni).
    Prima vedere cammello.......

    RispondiElimina
  4. Notizia che do in anticipo soprattutto all'anonimo incredulo che se l'è tanto presa con il sottoscritto: un'ora e mezzo fa la Giunta Capitolina ha approvato l'annullamento della delibera n. 116/2013, con la contestuale decisione di rimuovere entro 90 giorni i circa 4.000 impianti pubblicitari che risultano "senza scheda" nella nuova Banca Dati del Comune.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già...adesso a cosa si attaccherà l'anonimo incredulo per spargere veleno su coloro che da anni dedicano parte della loro vita a questa guerra per la legalità?

      Elimina
  5. GRANDISSIMA NOTIZIA!!!
    INVERSIONE RADICALE DI ROTTA RISPETTO AL SODALIZIO CRIMINALE CHE HA REGNATO A ROMA FINO AD ORA!!!

    RispondiElimina
  6. SIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Grandissimi Marino&Leonori!!!!!!
    Questo è uno dei motivi per cui vi abbiamo scelto!!!
    dedicato a tutti quelli che hanno contribuito a distruggere questa città: la vostra ora si avvicina!
    e dedicato a tutti quei rosiconi ex elettori di Alemanno e Bordoni e che ora staranno nel panico più completo!!!! siiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  7. nella nota pubblicata sul sito web del Comune di Roma si legge:

    Obiettivo centrale della nuova delibera, “coniugare sviluppo economico e decoro”. Per centrarlo si comincia con un’inversione di marcia, revocando in parte la vecchia delibera n. 116. Queste le novità fondamentali: 1) gli impianti “senza scheda” non possono più restare in piedi temporaneamente fino all’adozione del PRIP, a condizione d’essere in regola con il codice della strada e il regolamento comunale sulla pubblicità. Devono invece venir rimossi spontaneamente entro 90 giorni dalla pubblicazione dell’atto deliberativo, altrimenti scattano le sanzioni previste dal regolamento. 2) E’ abolita la disciplina degli impianti “riconducibili alla procedura di riordino”: la 116 stabiliva che questi rientrassero automaticamente nei piani di localizzazione attuativi del PRIP zona per zona, vanificando – osserva il Campidoglio – “la stessa funzione programmatoria del PRIP e dei piani locali”.

    Se è così va benissimo!! Via tutti gli impianti sia gli abusi sia quelli della procedura di riordino: la strada per i bandi pubblici è aperta!

    RispondiElimina
  8. FINALMENTE IN CAMPIDOGLIO SONO TORNATE LA SERIETA' E L'ONESTA', OLTRE ALLA DECENZA!

    OGGI ROMA HA UN VERO MOTIVO PER FESTEGGIARE!!!

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  9. Evviva!!! FINALMENTE. E che si proceda quanto prima a VERI bandi per MACRO aree. DECORO INNANZI TUTTO! BRAVI!!!!

    RispondiElimina
  10. hhh ma allora si puo' !!! No perche' daviduccio mi aveva detto che non era proprio possib bile, che era contro il libbero mercato, che si cancellavano migliaia di posti di lavoro assssssolutamente regolari, che si danneggiavano onestisssssssssimi imbrendidori., che sis sottraeva una risorsa fondamentale per il bene ed il decoro della Citta'- che ricominciare a vedere qualche Piazza o Strada o prospettiva era popo na cosa brutta..insomma che nun se poteva fa'..!! e giannino a confermare tutto, popo tutto ...oh, ma pe' anni e anni, eh ? Nun ce credete?????????????????????????!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  11. Caro Anonimo delle 10,08, mi riservo di esprimere ogni giudizio dopo aver letto il provvedimento, non vorrei che ci trovassimo di fronte ad un altroatto tipo "Finanziamento pubblico ai partiti" del Governo letta, che rinvia tutto al prossimo triennio.
    Sarà ma non mi fido non solo di Paciello e Leslie, ma anche della modesta Marta, lo ribadisco oggi che sembra trionfare con la sua politica del presunto nuovo decoro della città. State tranquilli, sarò ben lkieto di cospargermi il capo di cenere, se alle parole finalmente seguiranno i fatti... ad majora, come sempre. L'Anonimo Incredulo

    RispondiElimina
  12. Bisogna abolire la pubblicità cartellonistica e procedere ad una bonifica di tutto il territorio, oramai devastato. E' inutile fare una guerra di trincea come questa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aspettiamo con ansia il suo decreto comandante shmooze

      Elimina
  13. WOW 4.000 impianti da rimuovere entro 90 giorni!!! sarà difficile da verificare il rispetto dell'ordine di rimozione .....perchè? Perchè 4.000 impianti rimossi sono solo 4.000 piccoli spazi vuoti nel muro del MILIONE di impianti "autorizzati" dalla delibera "A Roma c'è posto per tutti" del 2009.....e sapete quanto tempo ci metteranno le ditte a rimpiazzare i 4.000 impianti rimossi con almeno 8.000 nuovi impianti? 1 o 2 settimane al massimo e tutto nella ILLEGALE LEGALITA' della delibera del 2009 che il trio Marino-Leonori-FantasmaAthosDeLuca non ha i mai pensato a bloccare e che da mesi sta continuando a produrre decine e decine di nuove installazioni ogni giorno....altro che eliminare 4.000 impianti, non serve a nulla se NON si fermano le nuove installazioni!!!! Proprio in questi giorni altri impianti (tutti "regolari") sono comparsi all'Aurelio e al Portuense (visti dal sottoscritto, ma ovviamente, come continuamente riportato anche da questo sito, anche tutto il resto di Roma continua a vedere nuovi impianti tutti con la "regolare" etichetta NBD .....) ...SVEGLIATEVI POPOLO, 4.000 IMPIANTI IN MENO DI FACCIATA, IL DOPPIO O TRIPLO O QUADRUPLO NUOVI PER "COMPENSARE" E "CONSOLARE" LE POVERE DITTE CARTELLONARE CHE HANNO COSI' GENTILMENTE CONCESSO DECINE E DECINE DI MIGLIAIA DI IMPIANTI ALLO "SMACCHIATORE DI GIAGUARI" IN OCCASIONE DELLE ULTIME ELEZIONI POLITICHE DI INIZIO 2013........
    A QUANDO IL BLOCCO DELLE NUOVE ISCRIZIONI ALLA NBD E IL BLOCCO DELLE FINTE RIALLOCAZIONI CHE IN REALTà SONO SEMPRE NUOVE INSTALLAZIONI??????????????????????? MARINO ...LEONORI.....FANTASMAATHOSDELUCA .....se ci siete dite qualcosa!!
    Sempre buoni cartelloni a tutti da Manuardi

    RispondiElimina
  14. grandi cacasenni insistono15 dicembre 2013 20:03

    A Manusardi...e fattela na risata ogni tanto

    RispondiElimina
  15. Effettivamente il blocco delle ricollocazioni e' veramente urgente!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie anonimo....se non si blocca la maledetta NBD tutto è quasi inutile...per ogni impoanto rimosso se ne possono mettere 2-3-4-5-6......il tutto nella ILLEGALE LEGALITA' della maledetta delibera del 2009 nota come "A Roma c'è posto per tutti" .....Manusardi

      Elimina