venerdì 29 marzo 2013

Alemanno raccontaci come hai sradicato la mafia cartellonara


Decoro Day per lanciare la campagna di sensibilizzazione "Roma è la nostra rispettiamola" all’Aranciera di San Sisto - 17 novembre 2011
Video integrale qui



Le foto potrebbero continuare all'infinito ma ci fermiamo qui.

mercoledì 27 marzo 2013

Sillogismo: se Alemanno dice che i cartelloni sono una mafia e Alemanno si promuove sui cartelloni se ne deduce che Alemanno è complice della mafia. Sbagliamo?



Come si fa ad inneggiare alla "legalità" dal pulpito di una serie di orripilanti cartelloni abusivi? E come si fa a farlo dopo aver dichiarato, giustamente, che dietro alla cartellonistica romana c'è la mafia? Tutto ciò premesso riteniamo che sarebbe interessante sapere quanto e come il comitato elettorale di Alemanno ha pagato gli spazi. Senz'altro il sindaco, dopo quello che è successo in questi anni, non avrà accettato sconti o riduzioni di prezzo. Dunque fuori le fatture, subito.

adnkronos.com - Roma, Alemanno: "Sradicheremo mafia dei cartelloni abusivi"
roma.repubblica.it - Alemanno: "Sradicheremo la mafia dei cartelloni abusivi"
ilmessaggero.it - Cartelloni abusivi a Roma, Alemanno: «Dietro le grandi affissioni c'è la mafia»
liberoquotidiano.it - Roma: Alemanno, sradicheremo mafia dei cartelloni abusivi
paesesera.it - Alemanno: "Mafia dietro i cartelloni" Cento rimozioni in centro