mercoledì 23 luglio 2014

Perché tutte le città europee hanno il loro ampio schema di bike-sharing e Roma no?















Qui su Roma fa Schifo qualche spiegazione. Leggete e diffondete, sono giorni cruciali. 

3 commenti:

  1. Questo sito e' sempre più colluso con le multinazionali e con interessi di società che con Roma hanno poco da fare ... Dopo milano facciamo scandalo Nike sharing roma!!!

    RispondiElimina
  2. Come mai si vedono solo impianti delle piccole concessionarie romane e mai delle multinazionali???? Questioni di interessi???

    RispondiElimina
  3. A parte i troll di turno, il bike sharing è un valore aggiunto all'offerta turistica e anche per il cittadino.
    Criticare questa operazione penso sia controproducente per l'unico bene su cui può puntare il paese e la Capitale, il turismo!

    RispondiElimina