martedì 17 febbraio 2015

Aggiornamento sul numero delle ditte pubblicitarie a cui dovrebbe spettare di partecipare alle future gare

Pubblichiamo questo articolo ripreso dal sito del Circolo Territoriale di Roma di VAS (Verdi Ambiente e Società) di cui è responsabile il Dott. Arch. Rodolfo Bosi:
http://www.vasroma.it/aggiornamento-sul-numero-delle-ditte-pubblicitarie-a-cui-dovrebbe-spettare-di-partecipare-alle-future-gare/


Su questo stesso sito il 12 febbraio 2015 ho pubblicato un articolo dal titolo “Quante potrebbero essere le ditte pubblicitarie a cui spetterà di partecipare alle future gare”, in cui davo notizia della avvenuta pubblicazione dell’ Elenco dei contribuenti inseriti nella Nuova Banca Dati al 4 febbraio 2015, dove sono state annotate tutte le “Soc. che hanno adempiuto alla dichiarazione NBD 2015 Prot. n. 2922/15 Termine 31/1/2015” e che risultavano essere 43. (http://www.vasroma.it/quante-potrebbero-essere-le-ditte-pubblicitarie-a-cui-spettera-di-partecipare-alle-future-gare/#more-15773) 

Nel frattempo sul sito web del Comune di Roma è stato pubblicato l’Elenco dei contribuenti inseriti nella Nuova Banca Dati al 13 febbraio 2015che porta la seguente novità in alto a destra.

Immagine.Aggiornamento elenco contribuenti al 13.2.2015 

Come si può ben vedere, la colonna unica che nel precedente aggiornamento indicava con un “SI” o con un “NO” le ditte pubblicitarie che entro la data del 31 gennaio 2015 “hanno adempiuto alla dichiarazione NBD 2005” è stata ora disarticolata in tre distinte colonne, di cui la prima di sinistra è riservata sempre alle ditte che si sono messe in regola, mentre la seconda al centro è riservata alla “Verifica dichiarazione” e la terza a destra è dedicata al “Pagamento integrale 1° rata C.I.P. Anno 2015”.

Dal confronto con l’Elenco aggiornato al 4 febbraio 2015 emerge che in questo frattempo risultano essersi messe in regola le seguenti 5 ditte: 

1)   OR.SA. PUBBLICITA’ SAS DI ORECCHIO F. E C. – codice 0038 (dichiarata cessata parzialmente ex deliberazione n. 425/2013, con 16 impianti “senza scheda”)

2)   D.& D. OUTDOOR ADVERTISING – codice 0062 – (dichiarata cessata parzialmente ex deliberazione n. 425/2013, con 22 impianti “senza scheda”)

3)   SARILA S.r.l. – codice 0064 ((dichiarata cessata parzialmente ex deliberazione n. 425/2013, con 71 impianti “senza scheda”, tutti rimossi spontaneamente)

4)   PUBLIARCOM SEGNAL S.r.l. - codice 0090

5)   BRUTUS ADVERTISING DI GAUDINI ALBERTO - codice 0450 

Va messo in evidenza che nell’Elenco aggiornato al 4 febbraio 2015 risultava avere adempiuto alla dichiarazione NBD 2015 la ditta NUOVI SPAZI (codice 0066) che ora invece nell’Elenco aggiornato al 13 febbraio 2015 risulta non avere adempiuto. 

Tenendo conto che si è aggiunta una sola ditta in più che non ha installato impianti “senza scheda”, ma che viene pareggiata per il momento dalla ditta in meno che ora non risulta essersi messa in regola (la “NUOVI SPAZI”), il quadro complessivo rimane lo stesso, vale a dire che rimarrebbero soltanto 22 ditte pubblicitarie che avrebbero il diritto di partecipare alle future gare soltanto però perché in regola rispetto ai pagamenti, senza tener conto per ora le ditte che hanno installato impianti registrati nella Nuova Banca Dati come scheda “E”.

Dott. Arch. Rodolfo Bosi - Responsabile del Circolo Territoriale di Roma della associazione Verdi Ambiente e Società (VAS)

Nessun commento:

Posta un commento