giovedì 26 febbraio 2015

Presentazione del Piano di Localizzazione dei mezzi e degli impianti pubblicitari del VII Municipio

Pubblichiamo questo articolo ripreso dal sito del Circolo Territoriale di Roma di VAS (Verdi Ambiente e Società) di cui è responsabile il Dott. Arch. Rodolfo Bosi:
http://www.vasroma.it/presentazione-del-piano-di-localizzazione-dei-mezzi-e-degli-impianti-pubblicitari-del-vii-municipio/


Nella sala convegni della Città dell’Altra Economia si è tenuta ieri pomeriggio la presentazione del Piano di Localizzazione dei Mezzi e degli Impianti Pubblicitari (PiaMLP) del VII Municipio.

PIALMIP.3.

La slide proiettata porta la data di lunedì 23 febbraio 2015, a conferma di quanto è stato poi detto nel corso della presentazione che la “proposta” del suddetto Piano di Localizzazione è stata fatta conoscere proprio lunedì scorso dapprima ai Presidenti ed agli assessori al Commercio dei 15 Municipi e poi alla associazione di categoria A.I.P.E. ed alle ditte pubblicitarie “SCI”, “CLEAR CHANNEL” ed “IGP DÉCAUX”.

Alla ulteriore presentazione di ieri pomeriggio sono stati invitati a partecipare le associazioni “VAS”, “Basta Cartelloni” e “Cittadinanzattiva”, il Laboratorio di “Carte in Regola”, il blog di “Roma fa schifo” e Stefano Miceli amministratore del gruppo "Roma Pulita" su Facebook.

Alla presenza anche del dott. Fraancesco Paciello e dell’avv. Gianluca Giattino e dell’Ing. Andrea Giura Longo (di “Aequa Roma”), ha voluto fare personalmente la presentazione della  Proposta del Piano di Localizzazione del VII Municipio l’assessore Marta Leonori, che ha spiegato che l’iniziativa separata di ieri a distanza di due giorni dall’altra di lunedì scorso era dovuta a questioni meramente organizzative, ma sempre con la finalità dichiarata non solo di far conoscere il lavoro prodotto dalla S.p.A. “Aequa Roma”, ma anche e soprattutto di raccogliere osservazioni e suggerimenti utili a migliorare la redazione sia di questo specifico Piano di Localizzazione che degli altri 14 rimanenti.

 PIALMIP.4.

L’assessore Leonori ha così risposto ai 2 interrogativi che mi ero posto nell’articolo pubblicato il 24 febbraio 2015 dal titolo «Cartellopoli, l’assessore Leonori: “Stop ai maxi-impianti, si parte da San Giovanni”» (http://www.vasroma.it/cartellopoli-lassessore-leonori-stop-ai-maxi-impianti-si-parte-da-san-giovanni/#more-16237), confermando la mia seconda ipotesi secondo cui «prima ancora di adottarlo, intende sottoporre il Piano di Localizzazione ad una valutazione degli addetti ai lavori ed ai soggetti comunque interessati (associazioni di categoria, ditte pubblicitarie, associazioni e comitati di cittadini) sempre con la finalità di completare al meglio allo stesso modo in termini sia di “metodo” che di “merito” non solo il Piano di Localizzazione del VII Municipio, ma anche gli altri 14 Piani di Localizzazione, consentendone così una adozione complessiva più omogenea e coerente».

A tal riguardo ha fatto sapere che la prossima settimana invierà una nota ad “Aequa Roma” con cui formalizzerà gli ulteriori criteri con chiudere al meglio il lavoro di redazione dei 15 Piani di Localizzazione, la cui consegna è prevista per il prossimo 28 marzo. 

L’Assessore Leonori ha illustrato il “metodo” di lavoro che sta svolgendo tuttora “Aequa Roma” e che costituisce la base territoriale per comporre e definire i futuri lotti.

Ha quindi spiegato il lavoro prodotto con una serie di slide da lei stessa proiettate: le prime hanno riguardato i “Criteri generali – il quadro normativo”.

 Immagine.PIALMIP.1

Con la slide relativa a “La metodologia- il quadro conoscitivo” ha fatto sapere che, benché il PRIP abbia pianificato con i rispettivi indici di affollamento solo le strade della viabilità principale elencate nel Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU) del 1999, si è tenuto conto anche del PGTU del 2014 che ha aggiornato l’elenco delle strade facenti parte della viabilità principale.

I 15 Piani di Localizzazione riguardano in tutto 110.400 mq. dei 138.000 complessivamente previsti dal PRIP perché sono quelli ricadenti su suolo pubblico.

Immagine.PIALMIP.2 

L’assessore Leonori ha quindi proiettato una serie di ulteriori slide spiegando che – come dettato dai criteri impartiti con la Deliberazione della Giunta Capitolina n. 380 del 30 dicembre 2014 – per le ubicazioni è stato “fatto riferimento alle attuali localizzazioni e formati riportati nella Nuova Banca Dati, in particolare per gli impianti SPQR”, verificando per ogni impianto la legittimità o meno della sua posizione sul territorio: per progressivi sfrondamenti (sono stati individuati “agglomerati” di addirittura 70-90 impianti) si è arrivati così ad individuare le posizioni che risultano in regola con tutta la normativa vigente in materia e soprattutto con le distanze minime prescritte dal Codice della Strada e dal suo Regolamento di attuazione.

 Immagine.PIALMIP.3

Ha quindi proiettato le seguenti slide riferite alla “Proposta preliminare – Municipio VII”.

Immagine.PialMIP.4

Immagine.PIALMIP.5

Immagine.PialMIP.6

Immagine.PIALMIP.7

Immagine.PIALMIP.8

Con tale metodologia di lavoro è stato accertato che sul territorio del VII Municipio risultano istallati oggi 2.349 impianti per una superficie complessiva di 14.854 mq., che dovrebbe abbassarsi a 7.061 mq. entro il prossimo 20 maggio, data entro cui gli impianti pubblicitari di mt. 4 x 3 debbono essere convertiti in un pari numero di impianti di mt. 3 x 2 (confermando quindi quello complessivo di 2.349). 

A conclusione del lavoro di progetto da 2.349 impianti si è scesi a n. 1.333 impianti ed i a 14.854 mq. si sono conseguentemente abbassati a 6.392 mq., vale a dire al 43% ca. in meno. 

 Immagine.PIALMIP.9

 Immagine.PIALMIP.10

Immagine.PIALMIP.11

L’assessore Leonori ha quindi proiettato le seguenti slide riferite alle tavole della proposta preliminare, la prima delle quali fa vedere che il Piano di Localizzazione del VII Municipio è stato suddiviso in 20 quadranti per ognuno dei quali è stata predisposta una tavola su mappa ed una satellitare in cui si individuano collocazione e formato degli impianti, individuabili sul territorio in base ai 6 colori con cui sono stati contraddistinti.

 Immagine.PIALMIP.12

Le due successive slide mostrano la differenza tra oggi (impianti in colore rosso) e domani.


Immagine.PIALMIP.13

Immagine.PIALMIP.14

L’assessore Leonori ha quindi proiettato la seguente slide relativa agli “Strumenti di gestione – Il nuovo sistema”, che fa capire meglio quanto da lei dichiarato nell’intervista rilasciata a “La Repubblica”, vale a dire che “con la nuova gara le società che vinceranno si controlleranno a vicenda attraverso l’utilizzo di app e codici identificativi, che saranno disponibili anche per le associazioni dei cittadini.

 Immagine.PIALMIP.15.ng

Ha quindi proiettato la slide che lascia vedere quali sono le 4 fasi in cui è articolato l’iter di approvazione dei Piani di Localizzazione.

 Immagine.PIALMIP.16

Al termine della presentazione si è aperta una ampia discussione che ha toccato varie questioni, di cui relazionerò nello specifico in un prossimo articolo.

Dott. Arch. Rodolfo Bosi - Responsabile del Circolo Territoriale di Roma della associazione Verdi Ambiente e Società (VAS)

Nessun commento:

Posta un commento