domenica 22 novembre 2015

Il Commissario Straordinario del Comune di Roma ha assegnato alla Dott.ssa Paola Sbriccoli l’incarico di direttore della Direzione Sportelli Unici

Pubblichiamo questo articolo ripreso dal sito del Circolo Territoriale di Roma di VAS (Verdi Ambiente e Società) di cui è responsabile il Dott. Arch. Rodolfo Bosi:
http://www.vasroma.it/il-commissario-straordinario-del-comune-di-roma-ha-assegnato-alla-dott-ssa-paola-sbriccoli-lincarico-di-direttore-della-direzione-sportelli-unici/

Su questo stesso sito il 15 novembre 2015 è stato pubblicato un articolo dal titolo “L’ultima importante modifica della struttura organizzativa del Comune di Roma che ha riguardato il settore Affissioni e Pubblicità”, che dava notizia della soppressione della Direzione Sviluppo economico locale e pianificazione delle attività produttive – Affissioni e Pubblicità e della istituzione di una nuova Unità Organizzativa denominata “Affissioni e Pubblicità” posta alle dipendenze della Direzione Sportelli Unici. (http://www.vasroma.it/lultima-importante-modifica-della-struttura-organizzativa-del-comune-di-roma-che-ha-riguardato-il-settore-affissioni-e-pubblicita/#more-27336).
L’articolo si chiudeva chiedendosi se a capo della Direzione Sportelli Unici verrà messa la Dott.ssa Paola Sbriccoli oppure verrà confermata la nomina del Dott. Francesco Paciello, che ne sarebbe dovuto diventare Direttore dallo scorso 1 novembre, così come deciso dall’allora Vice Sindaco Marco Causi con l’ Ordinanza n. 171 del 17 agosto 2015.
Nella giornata di lunedì il Commissario Francesco Paolo Tronca ha firmato l’Ordinanza con cui ha assegnato alla Dott.ssa Paola Sbriccoli l’incarico di dirigere la Direzione Sportelli Unici, da cui conDeliberazione della Giunta Capitolina n. 357 del 29 ottobre 2015 è stata fatta dipendere sia l’Unità Organizzativa S.U.A.P. (Sportello Unico delle Attività Produttive) che l’Unità Organizzativa Affissioni e pubblicità.
Nuova struttura dipartimentale
A capo della Unità Organizzativa Affissioni e pubblicità il Commissario Straordinario ha posto la Dott.ssa Monica Giampaoli, a cui spetterà quindi fra l’altro l’incarico da un lato della rimozione di tutti gli impianti pubblicitari abusivi così come dall’altro lato il compito di predisporre le controdeduzioni a tutte le osservazioni ed ai pareri che verranno espressi sui Piani di Localizzazione, ma pur sempre sotto la supervisione della Dott.ssa Paola Sbriccoli, cui corre l’obbligo anche dell’eventuale esercizio dei poteri sostitutivi.
Ad entrambe spetta nell’immediato di finire di curare l’avvio effettivo delle procedure per acquisire i pareri dei Municipi sui 15 Piani di Localizzazione degli impianti pubblicitari, già predisposte dal Dott. Francesco Paciello (vedi http://www.vasroma.it/lavvio-delle-procedure-per-acquisire-i-pareri-dei-municipi-sui-15-piani-di-localizzazione-degli-impianti-pubblicitari/)
Al Dott. Francesco Paciello è stato assegnato invece l’incarico di direttore della Direzione Sviluppo economico locale e pianificazione delle attività produttive.
Se consideriamo da un lato che con l’Ordinanza n. 171 del 17 agosto 2015, se rispettata, dal 1 novembre 2015 il Dott. Francesco Paciello sarebbe dovuto diventare Direttore della Direzione Sportelli Unici, da cui con laDeliberazione della Giunta Capitolina n. 357 del 29 ottobre 2015 è stata fatta dipendere la nuova U.O. Affissioni e pubblicità, è lecito allora supporne che i membri della Giunta Capitolina ed in particolare l’Assessore Marta Leonori con tale ulteriore modifica della struttura organizzativa abbiano voluto fare in modo che al Dott. Francesco Paciello restassero le stesse mansioni che ha svolto ottimamente fino alla fine dello scorso mese di ottobre.
Indipendentemente dalla suddetta supposizione, il Commissario Straordinario poteva benissimo invertire le assegnazioni, confermando il Dott. Paciello a capo della Direzione Sportelli Unici e conferendo alla Dott.ssa Paola Sbriccoli l’incarico di direttrice della Direzione Sviluppo economico locale e pianificazione delle attività produttive.
Non mi sono molto chiare le ragioni per cui il Commissario Straordinario abbia deciso esattamente al contrario, affidando sia la U.O. Affissioni e pubblicità che la Direzione Sportelli Unici a due funzionarie dal curriculum di tutto rispetto, da cui si evince però che non hanno acquisito alcuna esperienza nel settore della pubblicità: se penso che di qui a breve dovranno predisporre le controdeduzioni alle osservazioni ed ai pareri espressi sui 15 Piani di Localizzazione, a maggior ragione mi sento di fare a tutti e due queste nuove funzionarie i miei più sinceri auguri di svolgere ugualmente un buon lavoro nell’ambito dei rispettivi nuovi incarichi che sono stati assegnati ad esse con decorrenza dal 16 novembre 2015.
Al Dott. Francesco Paciello mi sento di dover fare un mio personale ringraziamento per tutti gli atti ed i provvedimenti da lui prodotti (specie nell’ultimo anno) sempre e soltanto nell’interesse dell’intera città di Roma, nonché per la preziosa consulenza tecnica e giuridica fornita in tutti i diversi campi del settore della pubblicità all’Assessore Marta Leonori, contribuendo in maniera non certo secondaria a gettare le basi per il giusto decoro che deve spettare alla nostra capitale.
Dott. Arch. Rodolfo Bosi - Responsabile del Circolo Territoriale di Roma della associazione Verdi Ambiente e Società (VAS) - circolo.vas.roma@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento