lunedì 14 dicembre 2015

È stato sanzionato e poi rimosso spontaneamente l’impianto pubblicitario installato all’altezza del civico n. 226 di via Flaminia, che era stato segnalato da VAS

Pubblichiamo questo articolo ripreso dal sito del Circolo Territoriale di Roma di VAS (Verdi Ambiente e Società) di cui è responsabile il Dott. Arch. Rodolfo Bosi:
http://www.vasroma.it/e-stato-sanzionato-e-poi-rimosso-spontaneamente-limpianto-pubblicitario-installato-allaltezza-del-civico-n-226-di-via-flaminia-che-era-stato-segnalato-da-vas/


Su questo stesso sito il 30 settembre 2015 è stato pubblicato un articolo dal titolo “VAS segnala un impianto pubblicitario installato all’altezza del civico n. 226 di via Flaminia”, che riportava il testo del messaggio di posta elettronica con cui il giorno prima avevo chiesto di accertare gli eventuali vizi di legittimità riguardo alla suddetta nuova installazione e di provvedere in caso affermativo all’immediato ripristino della legalità. (http://www.vasroma.it/vas-segnala-un-impianto-pubblicitario-installato-allaltezza-del-civico-n-226-di-via-flaminia/)


La situazione al mese di ottobre del 2014
Immagine.Impianto in via Flaminia 48
La situazione alla fine del mese di settembre del 2015
A distanza di poco più di 2 mesi, nella giornata del 7 dicembre 2015 dalla nuova Unità Organizzativa, entrata in vigore dallo scorso 16 novembre (vedi http://www.vasroma.it/il-commissario-straordinario-del-comune-di-roma-ha-nominato-la-dott-ssa-monica-giampaoli-responsabile-della-nuova-unita-organizzativa-affissioni-e-pubblicita/), mi è stata trasmessa in allegato la Nota prot. QU 83148 del 7 dicembre 2015, con cui la Dott.ssa Monica Giampaoli mi informa che «l’impianto è stato sanzionato con VAV perché installato su area in consegna al Servizio Giardini» e che «la Società proprietaria, a seguito di diffida, ne ha comunicato la rimozione».


Impianto rimosso in via Flaminia 226.
La situazione alle ore 16,30 del 9 dicembre 2015
La mia segnalazione è stata “istruita” sicuramente dal II Gruppo “Parioli” di Polizia Locale di Roma Capitale che ha provveduto a redigere il Verbale di Accertata Violazione (V.A.V.)  
Non è dato di sapere in che misura la mia segnalazione fosse stata già “istruita” anche dalla Unità Organizzativa Gruppo Sicurezza Sociale Urbana (G.S.S.U.), se non anche dallo stesso Dott. Francesco Paciello, prima ancora che la Dott.ssa Monica Giampaoli iniziasse a svolgere il suo nuovo incarico di Responsabile della Unità Organizzativa “Affissioni e Pubblicità”, per cui non è certo se la lettera di diffida alla “Moretti Pubblicità” sia stata sottoscritta dal Dott. Paciello oppure dalla Dott.ssa Giampaoli. 
Comunque sia, la nota suddetta della Dott.ssa Monica Giampaoli, che forse è il suo primo atto trasmesso verso l’esterno ed indirizzato ad una associazione ambientalista, costituisce a mio modesto giudizio un’ottima “partenza” del suo mandato, perché dimostra la volontà di ripristinare la legalità anche su questo delicato settore, a maggior ragione ora che è iniziato anche il Giubileo ed occorre far vedere ai pellegrini il decoro che spetta a Roma. 
Mi sento in conclusione di invitare la Dott.ssa Monica Giampaoli a proseguire su questa strada.
Dott. Arch. Rodolfo Bosi - Responsabile del Circolo Territoriale di Roma della associazione Verdi Ambiente e Società (VAS) - circolo.vas.roma@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento